TAV, Passera: “Necessaria”. Napolitano a Torino non incontra i Sindaci No TAV

di Redazione 3

Continua a far discutere la decisione del governo circa la linea ad alta velocità Torino-Lione. Insomma, questa TAV si farà o no? L’Europa ha già stanziato i fondi necessari alla sua realizzazione ma il movimento No TAV non vuole che si proseguino i lavori per non contaminare un’area protetta e dalla ricchezza naturalistica senza confronti. Da un lato il ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera rassicura che la TAV non è dannosa per l’uomo e per l’ambiente ma che anzi porterà molti benefici all’Italia e in Val di Susa

Questa opera non crea danni, ma porterà molti vantaggi alla valle come dimostra l’analisi molto approfondita dei costi e dei benefici che l’Osservatorio ha promosso. La valle sarà alleviata da un eccesso di trasporto su gomma altamente inquinante. La provincia di Torino potrà assumere una nuova centralità economica. Dal punto di vista turistico la valle sarà collegata all’Italia e all’Europa come forse nessun’altra. Infine si calcolano, per i soli cantieri, almeno duemila posti di lavoro sul territorio per molti anni.

Dopo la riunione indetta dal governo Monti verranno sbloccati i primi 20 milioni, dei 300 previsti, per le compensazioni ai territori che verranno interessati dall’alta velocità. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in visita a Torino, non incontrerà i Sindaci No TAV della regione. E’ una situazione che non gli compete e si limita a seguire le linee guida del governo, e bocciando qualsiasi azione di protesta violenta

Considero mio dovere riaffermare il principio di legalità, il rispetto delle leggi e delle forze poste a presidio dello stato democratico, come supremo valore costituzionale e fondamento della convivenza civile. L’espressione del sacrosanto diritto al dissenso su qualsiasi scelta e decisione politica e di governo, deve escludere il ricorso a violazioni di legge, violenze, intolleranze e intimidazioni, come quelle che si sono purtroppo verificate anche negli scorsi giorni in nome dell’opposizione al progetto Tav Torino-Lione.

[Fonti: Reuters; La Repubblica]

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.