Quando la tecnologia incontra l’ambientalismo: radio e computer di legno (fotogallery)

di Redazione 2

Se uno dei tanti problemi degli ecologisti è convincere le grandi aziende tecnologiche a sostituire i loro prodotti fatti con materiali inquinanti (prima di tutto plastica, ma tantissimi altri agenti chimici tossici) con quelli naturali, d’ora in avanti le difficoltà diminuiranno.

Una delle soluzioni è una splendida piccola radio in legno che è, oltre che eco-friendly, completamente ad emissioni zero, visto che è alimentata ad energia solare. Yanko Design mette in mostra la radio “Sweet Little”, fatta di legno di rovere, è dotata di un pannello solare sottile, posto in alto, per raccogliere l’energia per sintonizzarsi sulle stazioni. Il legno rappresenta l’80% della radio, con appena il 20% costituito da componenti elettronici.

Senza dubbio un bel modo per affossare le materie plastiche, facendo diventare questa bellezza anche un oggetto da arredamento. Designboom sottolinea che

nessuna batteria o fili elettrici sono necessari. Il pulsante in alto a sinistra accende la radio e permette di modificare il volume, mentre il pulsante in alto a destra cambia le frequenze radio.

Il progetto, portato avanti da Solene Le Goff & Christophe Gouache, ha realizzato solo questo pezzo che vedete nelle foto. Per ora non è ancora stato messo in commercio, ma siamo sicuri che quando lo sarà, non gli mancheranno gli acquirenti.

Per chi invece è più tecnologico, e alla radio preferisce il computer, qualche gadget ecologico è sempre disponibile. TongGu Kinbamboo Industry ha costruito tastiere e mouse USB con bambù di 4-6 anni. Oltre all’indubbia bellezza di tali prodotti, essi avranno anche la capacità di farvi sembrare più a contatto con la natura anche se siete davanti ad un computer.

Anche questi altri prodotti, nonostante siano belli esteticamente, pratici (nella funzionalità non divergono per nulla da quelli classici in plastica) e funzionanti, ancora non sono stati messi in commercio. Attendiamo l’uscita di tali novità, e quando sarà il momento, cercheremo di testarle anche noi.

Fonte: [Treehugger]

Commenti (2)

  1. E allora questi? dal 1998, compreso il primo portatile in legno della storia, il famoso “Legnatile”… gli autori di questi pezzi sono leggermente in ritardo 🙂

    Questo tipo fa tutto in legno, dai portatili ai tower alle chiavette USB ad altro ancora, con lavorazioni esoteriche. Si tratta di artigianato puro! 🙂

    http://zaverio.org/

  2. non è questione di ritardo, tant’è che se giri su queste pagine ti accorgi che di invenzioni simili se ne parla da anni. Solo che ogni volta che ne esce una, noi dobbiamo darne notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.