Ministero dell’Ambiente, tutte le deleghe assegnate a Cirillo

di Matteo Carriero Commenta

ITALY-POLITICS-GOVERNMENT-PRESIDENT-ELECTION-VOTEIl ministero dell’Ambiente italiano ha di recente assegnato al sottosegretario al Ministro dell’Ambiente, Marco Flavio Cirillo, esponente del PDL di Silvio Berlusconi, svariate deleghe, dalle semplificazioni ambientali alle politiche della montagna passando per inquinamento acustico ed elettromagnetico.

Al sottosegretario al Ministro dell’Ambiente Marco Flavio Cirillo sono state assegnate le deleghe a seguire i lavori in Parlamento a cui il Ministro Orlando non può presenziare, a rispondere

alle interrogazioni e interpellanze, per le materie delegate e per altre di volta in volta indicate dal Ministro, ed intervenire presso le Camere e le relative Commissioni per il compimento di attività richieste dai lavori parlamentari, salvo che il Ministro non ritenga di attendervi personalmente.

Deleghe anche a seguire la conferenza tra Stato e Regioni, in assenza del ministro Andrea Orlando, o sempre nello stesso caso ad “assolvere impegni” di natura internazionale, nonché partecipare alle attività preparatorie del Cipe. Ma non solo, al sottosegretario Marco Flavio Cirillo vanno anche le deleghe per seguire le iniziative del Governo in termini di semplificazione amministrativa (per quanto concerne le competenze del Ministero), a seguire le attività del ministero per tutto ciò che concerne l’inquinamento acustico ed elettromagnetico, le politiche della montagna (compresa eventuale presenza alla Convenzione delle Alpi), nonché a

coordinare le misure agroambientali, dello sviluppo rurale e delle attività connesse alla riforma della Politica Agricola Comunitaria relativamente alle competenze del Ministero.

Un bel carico di nuove responsabilità per Cirillo. Ma chi è il sottosegretario? Ricordiamo che Cirillo è l’ex sindaco di Basiglio, esponente di Forza Italia e poi del Popolo della Libertà. Un laureato in sociologia con studi di architettura, che ha lavorato nell’Aeronautica Militare e come consulente per il marketing. All’assegnazione del ruolo, non pochi hanno fatto notare, per Marco Flavio Cirillo, una certa carenza di preparazione specifica su tematiche ambientali.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>