Browser a risparmio energetico, qual è il migliore?

di Redazione 1

Una serie di nuovi test sui vari browser sta cercando di preservare la vita della batteria dei vostri portatili. Mentre siete collegati alla presa elettrica, potete anche non essere pignoli con il vostro browser. Ma se sei scollegati e avete la necessità di far durare la vostra batteria il più a lungo possibile, quale browser è la scelta migliore? Lo so che per abitudine di solito si usa sempre lo stesso, ma lo studio di AnandTech ci spiega qual è il più utile alle nostre esigenze.

Lo studio si è basato sui browser più diffusi applicati su tre diversi computer portatili, un gateway con un processore Intel con sistema operativo Vista, un gateway con un processore AMD con sistema operativo Vista, e un Asus Eee PC con XP. L’intento è di capire anche quale ci permette di risparmiare energia stando collegati alla presa della corrente.

Con risultati un po’ sorprendenti, l’indagine ha rilevato che l’ultima versione di Internet Explorer è il browser più efficiente (oltre 2 ore di navigazione), battendo Chrome, Firefox e Opera da 5 a 10 minuti di durata della batteria in più, e battendo Safari di oltre mezz’ora sul gateway, con meno differenze su Asus Eee PC.

Naturalmente, questo è lontano da uno studio scientifico, e dipende da una serie di fattori. Spiegano dall’AnandTech:

Abbiamo usato diversi metodi per testare la durata della batteria sui portatili, e in funzione del tipo di contenuto che stai vedendo, varia la durata della batteria. Al di fuori di Safari 4, che è chiaramente la scelta peggiore per la vita della batteria sotto Windows, i principali browser offrono la durata della batteria simile. Ci aspettavamo di vedere la differenza più grande nei netbook, in cui abbiamo pensato che la CPU e la memoria limitata potrebbero influenzare i risultati, invece era vero il contrario, dove il nostro netbook aveva la durata della batteria quasi identica con ogni browser, compreso il Safari 4.

Nel complesso possiamo affermare che, come dimostrato dalla tabella,  Internet Explorer e Firefox + AdBlock sono praticamente uguali, con Chrome e Firefox 3.5.2 che seguono a ruota, leggermente meglio di Opera, con la versione 9 migliore della 10. Chiude la classifica il disastroso Safari 4 che non fa durare la batteria nemmeno un’ora e mezza.

La durata però cambia in considerazione del sistema operativo. Sia Windows 7 che Snow Leopard vantano tempi di esecuzione maggiore della batteria. Se poi volete ottenere la durata massima della batteria, nella maniera più ecologica, potreste attrezzarvi con i caricabatterie solari. Con quelli, state sicuri, non ci saranno differenze tra browser: il risparmio, energetico ed economico, ci sarà comunque.

Fonte: [Treehugger]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.