Non solo casa: anche il prefabbricato può essere ecologico

di Redazione 2

E’ dura vivere in case prefabbricate, ma forse con qualche accorgimento in più, anche queste costruzioni che assomigliano a delle abitazioni potrebbero diventare agevoli ed ecologiche.

E’ quello che ha provato a fare Marc Porat della Zeta Communities. Porat è anche presidente di Serious Windows, un’azienda che si occupa dello smaltimento delle vecchie finestre per riciclarne i materiali, costruire nuovi prodotti e garantire una maggiore efficienza energetica. Sembra che si stiano applicando la stessa strategia sulle case prefabbricate.

I disegni e le tecnologie delle costruzioni non sono rivoluzionarie, ma tutte mirano ad enormi risparmi di energia, abbastanza per fare in modo che i pannelli solari sul tetto siano in grado di soddisfare l’intero (o quasi ) fabbisogno della famiglia. Si legge sul San Francisco Chronicle:

Il risparmio energetico comprende finestre con extra spessore, ad alto isolamento, ed un sistema di controllo efficiente che gestisce la temperatura e la ventilazione e segnala l’energia elettrica utilizzata. Il calore in casa viene utilizzato per riscaldare l’aria in entrata, e aiuta a recuperare le acque reflue provenienti dalla doccia e dal lavandino. I pannelli solari generano nuova energia.

In un grafico preparato dalla Zeta dimostra come, rispetto agli altri standard tradizionali di costruzione, i costi per il design, per il trasporto e la costruzione sono di gran lunga inferiori, delle volte anche della metà. Soprattutto per quanto riguarda i costi di trasporto, il quantitativo è inferiore  a causa dei tempi brevi di costruzione, ma il risparmio varia a seconda dei tassi di interesse. Le caratteristiche della casa-prefabbricato sono spiegate direttamente dalla Zeta:

Le case sono grandi 140 metri quadrati, suddivisi in un piano di lavoro in studio, 2 camere luminose e grandi, mobili costruiti con materiali sostenibili ed anche un garage per l’automobile. Come partecipante all’US Department of Energy’s Building Research Program America, ZETA sta dimostrando una soluzione conveniente per la realizzazione di alloggi ad emissioni zero e LEED Platinum attraverso la costruzione dei sistemi energetici avanzati e tecnologie di energia efficienti.

Visto che tante case prefabbricate stanno popolando l’Abruzzo per soccorrere i terremotati, ci piacerebbe che qualche alloggio fosse costruito in una maniera simile. Ne guadagnerebbero tutti.

Fonte: [Treehugger]

Commenti (2)

  1. When someone writes an post he/she retains the plan of a user in his/her mind that how
    a user can understand it. Thus that’s why this post is great.

    Thanks!

    Feel free to surf to my web blog – ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.