Le case verdi? Spesso sono tossiche

di Marco Mancini 3

Un anno fa ci lamentavamo che l’efficienza energetica poteva essere una buona cosa, ma non a scapito della qualità dell’aria e della salute delle persone. L’efficienza energetica delle case riguarda prima di tutto il modo in cui sono costruite, e cioè fatte per essere il più ermetiche possibile.

Ora però un nuovo studio della California Environmental Protection Agency’s Air Resources Board ritiene che il 67% delle nuove abitazioni non rispettano gli standard minimi per il ricambio d’aria. Sembra che nessuno apra più le finestre o avvii la cappa per lo scarico dei fumi da cucina sufficientemente per ventilare adeguatamente le proprie case. Capirete che se in California, dove sono all’avanguardia su questo campo, si trovano in una situazione di “poca sicurezza”, figuriamoci quello che può accadere da noi.

Ma questo pare non sorprendere nessuno

quasi tutte le case avevano le concentrazioni di formaldeide che avevano superato le soglie d’emergenza per il cancro e l’irritazione cronica, mentre il 59% aveva superato le linee guida per l’irritazione acuta. Le nuove abitazioni unifamiliari indipendenti in California sono costruite relativamente ermetiche, possono avere tassi di cambio dell’aria esterna molto bassi, e spesso possono superare le norme per l’esposizione ai contaminanti dell’aria con fonti interne, come la formaldeide e alcuni altri composti organici volatili. I sistemi di ventilazione meccanica sono necessari per fornire un affidabile approvvigionamento continuo di aria pulita nelle case, e la riduzione delle diverse fonti di formaldeide indoor sono anche necessarie.

Ma i risultati dello studio mostrano che la California non ha preso precauzioni sufficienti. I ventilatori per il recupero del calore dovrebbero essere obbligatori in tutte le case nuove. Secondo Planet Green:

Vi è una contraddizione di termini con la casa più verde che lo è da un punto di vista energetico, ma è peggiore da un punto di vista della qualità dell’aria. È per questo che è così importante utilizzare materiali da costruzione che non permettono le fughe di gas, per evitare l’uscita di piccole particelle o altri materiali che emanano formaldeide, come i prodotti per la pulizia, per permettere che le finestre rimangano chiuse per la maggior parte dell’anno, installando un ventilatore per il recupero del calore.

Fonte: [Treehugger]

Commenti (3)

  1. Heya i am for the primary time here. I came across this board and I
    find It truly useful & it helped me out a lot. I hope
    to present something again and help others like you aided me.

    Take a look at my web page: ig

  2. “fantastic issues altogether, you simply won a emblem new reader. What could you suggest about your publish that you simply made some days ago? Any certain?”

    http://fiverr.com/eebest8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.