Edilizia Green, anche in Italia le case di legno Honka, eleganti ed efficienti

di Redazione 1

Il panorama dell’edilizia green in Italia si fa sempre più interessante. Già da tempo si registra un ottimo fermento nel nostro paese, in grado di fornire soluzioni di bioedilizia ed ecodesign di interesse internazionale. Le case di legno Honka sono state lanciate anche nel nostro paese: sono costruite con tecniche molto particolari e risultano tanto belle quanto efficienti dal punto di vista energetico.

Mentre tutto va giù nel settore edile vecchio stampo, in Italia, l’edilizia green, moderna, efficiente, ecosostenibile, spesso decisamente interessante in termini di design ed estetica, continua lentamente a crescere. E l’Italia diventa anche mercato di interesse per le aziende estere che lavorano nel campo.

Una di queste, la Honka, sta proponendo anche in Italia le case in legno Honka Fusion, ovvero abitazioni realizzate con tronchi di pino finlandese, sovrapposti a incastro e resi solidi grazie alla tecnica brevettata denominata, per l’appunto, Fusion, che genera strutture autoportanti ed elastiche. Si tratta di vere case in tronchi, che nei tronchi del pino finlandese trovano le caratteristiche fondamentali per dar vita a soluzioni costruttive innovative, a strutture leggere ed efficienti dal punto di vista energetico, nonché traspiranti, in grado di mantenere sempre ottimali i livelli di umidità.

Il design è, anzitutto, estremamente personalizzabile: il colpo d’occhio, tra il legno, la sensazione di leggerezza, la possibilità di forme anche differenti da quelle delle case in mattone, fanno subito pensare a un design dalle caratteristiche prettamente contemporanee.

Il pino finlandese cresce fortificandosi per resistere al freddo del Nord Europa, risulta un materiale durissimo e quasi indistruttibile. Imbrigliato nella giusta struttura, e con la giusta tecnica, permette un dispendio di energia minimo, facilitando notevolmente il mantenimento di un‘efficienza energetica dell’abitazione particolarmente alta. Le pareti presentano uno strato di legno aggiuntivo d’isolamento ma nessuna membrana plastica è utilizzata in alcun frangente.

Con l’edilizia green si riscopre il valore dei materiali naturali, tanto dal punto di vista della sostenibilità ambientale tanto dal punto di vista estetico. Un connubio che agli italiani piace sempre più.

Photo credits | Kallu su Flickr

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.