Foche e leoni marini simpatici (gallery)

di Redazione Commenta

Le foche e le otarie, dette comunemente leoni marini, appartengono entrambi alla famiglia dei Pinnipedi ma il loro destino è ben diverso: le foche rischiano l’estinzione e i leoni marini, no; anche se in passato si sono verificate delle situazioni particolari che hanno causato la morte di centinaia di esemplari lungo le coste del Pacifico.
L’aumento delle temperature dell’Oceano avevano causato la morìa dei pesci comunemente mangiati dalle otarie che erano state costrette a spostarsi bel Pacifico occidentale e molte di loro erano spiaggiate perché troppo deboli per proseguire la traversata alla ricerca di acque più fredde. Per le foche invece la situazione è ben più grave: questi indifesi mammiferi marini vengono cacciati principalmente per il grasso mentre i loro cuccioli per la pregiata pelle. Già in passato vi abbiamo mostrato foto e filmati shock del modo in cui i piccoli di foca vengono uccisi per preservare la loro pelliccia.

Di contro, vogliamo mostrarvi foto di foche e leoni marini simpatiche e tenere, perché questi pinnipedi in natura sono così: indifesi e buffi.
Buffi come questo leone marino (foto 1) che proprio non ne vuol sapere di farsi fotografare! Oppure come questo cucciolo di leone marino che si mette in posa accennando ad un sorriso…sotto i baffi (foto 3). Ecco un altro esemplare che corre verso l’obiettivo (foto 4) e un altro che invece si riposa dopo una lunga nuotata (foto 4). Vediamo poi un po’ di immagini di foche simpatiche e tenere, come questa mamma foca con il suo cucciolo (foto 5) o quest’altra che si ruzzola nella neve (foto 6), che si mette in posa (foto 7) o che ci guarda con muso furbetto (foto 8). Del resto si deve un po’ giocare, no?! (foto 9). Ora un saluto da tutta la colonia di leoni marini al completo (foto 10)…alla prossima gallery!

[Photo Credit | Thinkstock]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.