Reggio Emilia: fotovoltaico su dieci edifici comunali

di Redazione Commenta

In linea con quanto già annunciato nello scorso mese di aprile, nel Comune di Reggio Emilia, entro l’anno 2010, saranno installati pannelli fotovoltaici in ben dieci edifici comunali; il mese scorso, nell’ambito del Progetto Fotovoltaico sul territorio, a rendere nota l’iniziativa erano stati infati Graziano Grasselli, assessore all’Innovazione ed allo Sviluppo economico del Comune di Reggio Emilia, ed il Sindaco della città, Graziano Delrio.

A tal fine l’Amministrazione del Comune di Reggio Emilia ha annunciato la pubblicazione del relativo Bando di gara con il quale si cercano imprese con l’obiettivo di portare avanti il piano comunale che prevede la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. La presentazione delle offerte potrà avvenire entro le ore 13 del 9 giugno prossimo da parte di imprese che si presenteranno in forma singola, consorziate o riunite a fronte di un investimento da finanziare che, in via presuntiva, è pari a poco più di 3,1 milioni di euro.

I pannelli fotovoltaici saranno installati sui tetti dei seguenti dieci edifici pubblici: la palestra della scuola elementare Morante, il palazzo di Giustizia, la palestra di Villa Cella, i Magazzini comunali siti in via Mazzacurati, le scuole medie Galilei e Pertini, le scuole elementari di Cà Bianca, Agosti e King, ed il plesso scolastico sito in via Premuda.

I pannelli da installare sui tetti andranno a coprire una superficie pari a poco più di 5.700 metri quadrati che sarà in grado di produrre energia elettrica in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di circa mille famiglie; a regime, grazie al Conto Energia, le finanze pubbliche comunali potranno inoltre beneficiare annualmente di flussi economici positivi. Rilevante è anche il risparmio ambientale visto che il risparmio in termini di anidride carbonica non emessa nell’atmosfera è pari ad oltre 470 tonnellate annue; l’energia elettrica prodotta annualmente è inoltre quella che si otterrebbe bruciando quasi 170 tonnellate di petrolio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.