Enel investe nel vento francese, nuova Wind farm nella regione di Champagne-Ardenne

di Paola P. 1

 Quello francese è un territorio fertile per le energie pulite. Troppo per lasciarselo sfuggire. Proprio per questo Enel Green Power, la società di Enel interamente dedicata allo sviluppo e alla gestione delle fonti rinnovabili in Italia e nel mondo, a detta dello stesso presidente Francesco Starace, vuole rafforzare e incrementare la sua presenza in un mercato così promettente per le rinnovabili.
Lo fa con la costruzione di una nuova Wind farm, nella regione di Champagne-Ardenne, in grado di produrre una volta a regime (è entrata in esercizio lo scorso nove agosto), oltre 50 milioni di kWh all’anno.

L’impianto eolico fornito dalla Enel Green Power è quello di Haut de Conge, il secondo per dimensioni in Francia e si compone di 12 turbine da 2 MW ciascuna, per un totale di 24 MW di capacità installata.

Stando alle stime diffuse dalla società di servizi energetici il nuovo impianto riuscirà a coprire, ogni anno, il fabbisogno di energia di circa 15mila famiglie, alimentando con l’elettricità pulita prodotta dal vento le abitazioni francesi e garantendo consumi puliti, con un risparmio di emissioni non indifferente, stimato in ben 40mila tonnellate di CO2.
Come ha spiegato in un comunicato stampa lo stesso Starace:

Con i 24 MW di capacità aggiuntiva della nuova centrale eolica di Haute de Conge confermiamo il nostro obiettivo di rafforzare e incrementare la nostra presenza in un mercato così promettente per le rinnovabili come quello francese, facendo leva sulle nostre ampie competenze che abbracciano tutte le tecnologie del settore, in particolare idroelettrico e solare.

Un ottimo risultato, senza dubbio, per Enel Green Power che, sommando i 24 MW del nuovo impianto di Haute de Conge, ha ora all’attivo in Francia una capacità totale installata nell’eolico di 92 MW, con una produzione annuale di oltre 200 milioni di kWh. Ma non finisce qui, perché in cantiere ci sono altri 64 MW sempre su suolo francese.

[Fonte: Ansa Ambiente&Energia]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.