Rifiuti: De Magistris e la differenziata a Napoli

di Marco Mancini 3

Oggi si chiude la gara pubblica per la fornitura di bidoni della differenziata e camion, e nel giro di una decina di giorni al massimo comincerà la vera raccolta differenziata a Napoli. Vera perché non sarà come quella della Iervolino, ferma al 17% da anni, ma arriverà fino al 60% (c’è chi dice 70%) entro giugno. Promesse, che dire pesanti è dire poco, di Luigi De Magistris, sindaco del capoluogo campano, che ha deciso di mantenere la parola data in campagna elettorale.

A giugno infatti indicò in settembre la data dalla quale fare partire la raccolta differenziata porta a porta nella città partenopea. Ora che si chiude la gara si dovrebbe cominciare con 8 quartieri che dovrebbero comprendere dai 140 ai 325 mila cittadini, numero da raggiungere necessariamente entro dicembre.

La “roadmap” dell’ex pm vede un incremento sostanziale della raccolta differenziata fino al mezzo milione di abitanti a gennaio ed arrivare al 60% (dunque all’incirca fino a 600 mila abitanti) entro giugno. Napoli dopo l’emergenza rifiuti diventerà un Comune riciclone? Lo speriamo vivamente, ma sono in molti a non crederci. Gli ostacoli non mancano e si concretizzano nella questione del termovalorizzatore che la giunta non vuole, e che la costringe ad “esportare” i rifiuti, almeno finché la differenziata non prenderà piede. E qui c’è il problema principale: la Germania ha deciso che non importerà più la frazione umida napoletana. L’accordo è saltato ma De Magistris ne ha stretto un altro con l’Olanda. Speriamo che almeno questo regga.

Secondo problema: questa soluzione non basta. Prima Caldoro, presidente della Regione, ha deciso di far dividere nei centri smaltimento campani la spazzatura napoletana (quelli intorno alla città sono colmi o inutilizzabili), ma ora si fa appello anche al Governo affinché interceda per esportare i rifiuti anche nelle altre Regioni perché sono davvero troppi. In tutto questo si attende lo sblocco degli 8 milioni di fondi regionali da destinare alla differenziata che ancora non sono arrivati.

Commenti (3)

  1. Fascinating blog! Is your theme custom made or did you download
    it from somewhere? A theme like yours with a few simple tweeks would really make my blog stand out.
    Please let me know where you got your design. With thanks

    Also visit my page :: ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.