Come risparmiare in bolletta e salvaguardare l’ambiente

di Gianni Puglisi Commenta

Uno degli obiettivi della maggior parte delle famiglie italiane è sicuramente quello di riuscire a risparmiare il più possibile sulle utenze domestiche, che rappresentano una delle spese principali e più onerose che si affrontano mensilmente.

Per fare fronte a queste difficoltà e alleggerire un po’ i costi in bolletta la soluzione migliore è quella di utilizzare un comparatore online che confronta tariffe e dà all’utente una panoramica completa delle tariffe proposte dai maggiori gestori presenti sul territorio nazionale.

Scegliere la tariffa migliore non è mai stato così semplice

Utilizzare i comparatori online è molto facile ed intuitivo, oltre ad essere un servizio completamente gratuito. L’utente può andare in modo veloce alla ricerca della promozione più conveniente semplicemente attraverso la compilazione di un form disponibile online sulla pagina dedicata del sito del comparatore stesso.

I dati da inserire sul form sono relativi ai costi di consumo che di desidera sostenere, la zona di residenza e anche i propri dati personali. Una volta inviati tutti i dati il terminale è in grado di poter profilare l’utente, così da proporre in modo dettagliato tutte le informazioni relative le offerte disponibili, sempre aggiornate e in ordine di prezzo messe a disposizione dai principali fornitori  presenti sul mercato.

Comparare le offerte online avviene in modo totalmente trasparente, inoltre, l’utente è supportato anche da una costante assistenza che può avvenire sia telefonicamente che online, grazie alla quale può essere guidato passo passo sulla scelta dell’offerta e anche nelle fasi successive all’attivazione della stessa.

Come scegliere una fonte di energia green certificata

La salvaguardia dell’ambiente è una delle prerogative per le quali si stanno battendo i maggiori gestori di energia elettrica e gas presenti sul territorio nazionale. Per avere la garanzia che l’energia che consumiamo all’interno delle nostre abitazioni o luoghi di lavori arrivi da fonti ecosostenibili è necessario avere la garanzia che l’energia elettrica sia proveniente al 100% da fonti rinnovabili come acqua, sole, vento e calore della terra, che coprono ben il 17,5% circa dei consumi.

L’utilizzo di fonti di energia rinnovabile, oltre a preservare la salute della Terra, apportano anche un evidente risparmio economico nelle tasche delle famiglie italiane, perché vi è un minore consumo di combustibile.

Scegliere questo tipo di energia è un’alternativa valida che abbassa l’impatto ambientale, con evidenti vantaggi sul benessere e la salute del pianeta che ci ospita. Tra i vantaggi relativi all’utilizzo di fonti di energia che tutelano la salvaguardia ambientale vi è senza dubbio la sostanziale riduzione dell’inquinamento atmosferico, con la conseguente riduzione dell’emissione CO2.

L’obiettivo dell’Italia, da raggiungere entro il 2030, è quello di ridurre i consumi con l’utilizzo sempre maggiore di energie rinnovabili. Per agevolare gli utenti nella scelta di energia sempre più ecosostenibile lo Stato ha messo a punto degli incentivi che sostengono l’energia pulita, come il Conto Termico, che permette di apportare interventi e migliorie alla propria abitazione o luoghi di lavoro, rendendoli coibentati, così da ridurre al minimo le dispersioni di energia e di calore e ottimizzare le spese relative ai costi in bolletta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>