Tecnologie che potrebbero rallentare il surriscaldamento globale e rappresentare una soluzione climatica

di Redazione Commenta

Oggigiorno le nuove tecnologie fanno parte della quotidianità di tutti. Basti pensare ai dispositivi per la “smart home” che facilitano le ricerche online e la gestione della casa o semplicemente gli smartphone, con cui ormai facciamo di tutto, dal fare acquisti all’occupare il tempo libero con giochi come quelli dei casinò online del genere di Leo Vegas.

Oltre a riempire la nostra vita quotidiana le tecnologie possono essere delle ottime alleate anche per risolvere questioni che riguardano l’intera umanità, vediamo oggi come le innovazioni in questo ambito possono salvarci dal surriscaldamento globale che avanza rapidamente.

Secondo gli esperti nessuna formula magica può proteggere il clima del nostro pianeta ma sarebbe fondamentale mantenere i combustibili fossili nel sottosuolo, luogo in cui stanno e in cui dovrebbero restare.

Esistono quattro innovazioni tecnologiche che secondo gli esperti di energia potrebbero rallentare l’inesorabile marcia del cambiamento climatico, analizziamoli in dettaglio.

Pannelli solari ed aerogeneratori

Non è una novità, una delle tecnologie che potrebbe combattere il cambiamento climatico è quella dei pannelli solari e delle turbine eoliche, che esiste da decenni. Ciò che è davvero innovativo è che le tecnologie sono migliorate, ora trasformano l’energia in modo ancora più efficiente e hanno abbassato i costi arrivando ad essere perfino più economiche che i combustibili fossili.

Nonostante questo la complessità sta nel conservare e distribuire l’energia pulita prodotta, ma le tecnologie stanno sviluppando soluzioni anche per questi aspetti.

Batterie per veicoli elettrici

Le batterie agli ioni di litio sono più leggere di quelle ricaricabili che esistevano in precedenza e possono essere ricaricate più rapidamente e con maggiore frequenza. Il loro peso e il loro prezzo sta progressivamente diminuendo e hanno un ruolo sempre più importante nella decarbonizzazione del settore dei trasporti rendendo i veicoli elettrici più economici.

La criticità sta anche qui nel trovare soluzioni per la conservazione dell’energia e tra le opzioni possibili c’è quella che gli stessi veicoli elettrici abbiano la funzione di immagazzinamento dell’energia. I proprietari potrebbero acquistarla di notte quando il veicolo è fermo e rivenderla di giorno ad altre auto quando sono parcheggiate.

Immagazzinamento del carbonio

Secondo gli esperti per riuscire a ridurre il surriscaldamento globale di almeno 1.5ºC dovremmo eliminare parte del CO2 che abbiamo già emesso. Per farlo bisognerebbe piantare più alberi e piante ma occupano enormi spazi che al momento sono necessari per altri fini, come la coltivazione.

Alcune aziende stanno studiando la possibilità di raccogliere il CO2 prodotto dalle piante e immagazzinarlo sotto terra, al momento è stato possibile costruire solo 19 installazioni per studiare questo meccanismo e lo sviluppo non è sufficientemente veloce per riuscire a ridurre le emissioni nei tempi necessari.

Power-to-X

Un’altra modalità per immagazzinare energie rinnovabili è quella di utilizzare elettrolizzatori per estrarre ossigeno dall’acqua. Il processo è noto come Power-To-X e prevede varie modalità. Gli ingegneri fanno partire una corrente elettrica attraverso l’acqua e raccolgono le molecole di idrogeno che si disperdono, esse possono essere bruciate per ottenere calore, oppure venire conservate in celle di combustibile o essere trasformate in prodotti chimici come il metano per processi che richiedono l’impiego di combustibili fossili.

Questo processo permette di “decarbonizzare” i settori del riscaldamento, della mobilità e della chimica. Potrebbe essere utile anche nel settore dell’industria pesante visto che viene impiegato un altissimo calore non necessario per processare materiali industriali come il cemento, il ferro e l’acciaio. (Basti pensare che solo l’industria del cemento è responsabile di circa l’8% delle emissioni di CO2)

Queste sono le principali innovazioni tecnologiche su cui gli esperti stanno scommettendo per ridurre il cambiamento climatico che avanza, le conoscevi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.