Terzigno, ancora proteste per la discarica

di Valentina Ierrobino 2

Non si placano le proteste degli abitanti di Terzigno, il comune in provincia di Napoli dove è stata aperta una seconda discarica, all’interno dell’area protetta del Parco Nazionale del Vesuvio.

Questa notte è stato dato alle fiamme un altro autocompattatore, mentre 15 camion per la raccolta dei rifiuti sono fermi nei pressi della discarica, accanto agli altri. Finora 100 autocompattatori sono stati danneggiati, causando problemi alla raccolta giornaliera dei rifiuti, che rimangono lungo le strade del capoluogo campano, e provocando ingenti danni economici.

Ad un mese circa dalla protesta, ancora non si fa luce sulla possibilità di cambiare il sito della discarica, nè di prendere provvedimenti per la salute dei cittadini.

[Fonte: reuters]
[Foto: magazine.quotidiano]

Commenti (2)

  1. Hello all, here every person is sharing these familiarity, thus
    it’s good to read this weblog, and I used to pay a quick visit this website every day.

    Look at my web page :: ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.