Tigre in via d’estinzione smembrata e venduta sul mercato nero in uno zoo indonesiano

di Marco Mancini 2

tigre di sumatra

Un caso scandaloso arriva dalla zona più controversia dell’Asia, quella del Sud-Est povero che per sopravvivere non guarda in faccia nessuno, nemmeno gli animali in via d’estinzione: l’Indonesia. La notizia, che ha sconcertato gli zoologi, ma anche la società civile di tutto il mondo, è che un’ultra-rara tigre di Sumatra è stata uccisa e smembrata in uno zoo indonesiano. Già il fatto di per sè è terribile, ma lo diventa ancora di più sapendo che in tutto il mondo gli esemplari di questa specie ammontano a solo 400 tigri, il che le fa entrare tra gli animali più in pericolo di estinzione.

Ma la repellenza non finisce qui. Poco più di 5 anni fa, la Società Zoologica di Londra aveva usato questa tigre particolare per contribuire alla formazione dei veterinari e zoologi indonesiani. E uno di quei veterinari molto probabilmente è il responsabile della morte di quest’esemplare, della sua scuoiatura, smembramento, e della messa in vendita sul mercato nero.

Si legge su Bloomberg:

La tigre di Sumatra femmina, utilizzata nel 2003 per addestrare gli indonesiani alle cure veterinarie, è stata drogata e scuoiata in uno zoo di Sumatra. Le parti del corpo sono state probabilmente vendute sul mercato nero in quanto vi è “una forte domanda per il loro utilizzo nella medicina cinese”

la spiegazione dell’accaduto arriva direttamente dallo zoo di Londra. E mentre la polizia sta indagando su un veterinario e 5 operatori dello zoo dove la tigre è stata uccisa, l’intero episodio, reso ancora più tragico dall’intervento del commercio illegale di “pezzi di fauna selvatica”, dovrebbe rendere più complicate le “esecuzioni”, secondo la Società Zoologica di Londra.

E’ sconcertante che questa tigre, che biologi e veterinari indonesiani hanno contribuito a conservare, dovrebbero animare il commercio dei pezzi di fauna selvatica, sotto il pericolo dell’estinzione

ha detto Sarah Christie, responsabile per la conservazione delle tigri della società zoologica londinese. E’ un duro colpo agli sforzi per la conservazione, e un campanello d’allarme che aggrava ancor di più la situazione di queste tigri. Speriamo che possa diffondersi la consapevolezza sufficiente a scoraggiare questa pratica orribile, in tempo per salvare questi splendidi animali.

Fonte: [Treehugger]

Commenti (2)

  1. Dovrebbero smembrare a questi tizi che hanno fatto del male alla tigre.
    Le vere bestie sono loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>