Caccia: tornano i richiami vivi

di Paola P. 11

Per la caccia alle specie migratorie verrà ripristinata la possibilità di impiegare i richiami vivi, prima vietati per timore della diffusione dell’influenza aviaria.

La decisione è stata presa da Francesca Martini, sottosegretario alla Salute, che ha firmato un’ordinanza per ripristinare l’uso dei richiami nella caccia, in special modo quella alle specie acquatiche.
Le motivazioni che avevano spinto a proibirne l’utilizzo non sono più valide dal momento che il rischio aviaria non viene più considerato così forte da adottare procedimenti restrittivi nelle attività venatorie. Il reintegro dei richiami vivi torna così ad alimentare una tradizione ben radicata soprattutto lungo il bacino del Po.

Commenti (11)

  1. Vorrei saper DOVE e QUANDO ci sarà una fiera per la vendita di richiami vivi qui nel Lazio, GUGLIELMO

  2. @ DEZI GUGLIELMO:
    Caro Guglielmo,
    spero proprio che a breve ci sia anche un luna park dove quelli come me, che hanno avuto tanto da soffrire per l’abbattimanto dei propri animali da parte di cacciatori, possano finalmente divertirsi a impallinare i cacciatori, soprattutto quelli che usano richiami vivi.Vuoi essere tu il primo? Ti garantisco che i pallini saranno quelli piccoli o eventualmente il solo sale!
    Dimmi come posso rintracciarti per tenerti libero il posto!!!!!!!
    Paola

  3. Caro Guglielmo,
    spero proprio che a breve ci sia anche un luna park dove quelli come me, che hanno avuto tanto da soffrire per l’abbattimanto dei propri animali da parte di cacciatori, possano finalmente divertirsi a impallinare i cacciatori, soprattutto quelli che usano richiami vivi.Vuoi essere tu il primo? Ti garantisco che i pallini saranno quelli piccoli o eventualmente il solo sale!
    Dimmi come posso rintracciarti per tenerti libero il posto!!!
    Paola

  4. guglielo, vergognati!!!devi solo verggonarti!!!metterei te al poto di quei poveri uccellini!!!vergognaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Caro Guglielmo,
    sai di cosa parli? hai mai assistito uno di questi uccelli, accecati, con amore?
    Forse ( e spero di noi) li hai solo usati per ucciderne altri.
    Ti garantisco se se tu avessi avuto la fortuna di salvarne anche uno solo e avessi avuto da lui l’attaccamento che ho avuto io, allora la penseresti diversamente….
    Hai mai aiutato una cerva a partorire? Quella che ho aiutato io a 13 anni era vecchia e in fin di vita. La mia mamma e io l’abbiamo aiutata a far uscire il piccolo che era in posizione difettosa.
    La mamma era quasi morta, poi si è salvata e l’abbiamo accudita per diverso tempo, perchè era rimasta semiparalizzati, ma i suoi 2 cuccioli erano bellissimi: uno nero e uno tutto bianco, ma non albino.E’ stato meraviglioso: mi seguivano dappertutto e sono stai compagni di giochi infiniti….
    Hai mai fatto la cerimonia dell’ululato con 2 lupi?
    Io sì, quando tornavo la notte da lavorare mi aspettavano per salutarmi.
    Hai mai punito 2 orsacchiotti perchè devastavano il frigo?
    Io sì, so la loro pericolosità da adulti, ma anche la loro simpatia, quando vogliono le coccole e ti cercano loro, anche dopo anni di libertà.lo sai che sanno dove cercarti, anche se cambi zona?
    Gli animali sono parte di noi, sono parte dell’ecosistema della Terra, la perdita di anche uno solo, senza scopo e per divertimento, si ripercuote su ognuno di noi, ma questo forse tu non lo condividi.
    Ti auguro che nella tua vita capiti un fatto che ti aiuti a vedere le cose sotto un altro punto di vista e che la tua evoluzione di Anima riconosca che tutti siamo uniti e tutti insieme facciamo sempre e solo Uno.
    Buon cammino
    Paola Centofanti

  6. 03/12/2010
    oggi durante la mia solita pagaiata (sono canoista) mi sono inbattuto in una cosa che mi ha stretto il cuore…qui sul nostro lago (Oggiono) ci sono sempre state delle postazione fisse di cacciatori,opportunamente camuffate con canne lacustri e già questo lascia veramente pensare…nascondersi per poter impallinare uccelli inermi attratti da richiami posti sull’acqua normalmente di materiale plastico, mi avvicino e cosa ti vedo, che ci sono delle anatre vive in mezzo a quelle di plastica, penso, le faccio scappare, non sanno cosa stanno rischiando, orrore le povere anatre sono legate per una zampa e stanno li a fare da richiami vivi….come siamo caduti in basso…che schifo….
    sono andato a vedere in internet e scopro che sono perfettamente legali ….non ho parole……Brambilla dove sei, le sai queste cose….fai una campagna per l’abolizione della caccia, questa è barbarie
    Francesco

  7. hai ragione Francesco, la caccia già di per sé è una barbarie, l’uso di richiami vivi la rende ancora più crudele di quanto non sia!

  8. @ giovanni:
    la vergogna e tta vostra ke siete dei maleducati e ti spiego il xke : andate a giro e tirate carte e tta la sporcizia poi se gli animali vi fanno dei danni le fate uccidere con i pesticidi siete priprio vergognosi a cmq la carne vi piace e quella ke mangiate nn viene da animali uccisi? ma fate la finita buffoni

  9. a franceso di oggiono o limitrofi.mipuoi contattare?
    marco. [email protected]

  10. kjop cialis pa nett http://no.pharmshop.website/cialis/ cialis uten resept

  11. I read this piece of writing fully on the topic of the comparison of most recent and preceding technologies,
    it’s awesome article.

    my webpage ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>