Ali Verdi Netafim, smaltimento delle ali gocciolanti gratis fino al 30 novembre

di Matteo Carriero Commenta

ali verdi netafim agricoltoriL’iniziativa Ali Verdi di Netafim e Cascina Pulita permette agli agricoltori di smaltire gratuitamente le ali gocciolanti a fine stagione, guadagnando inoltre 15 euro per ogni tonnellata di materiale smaltito. Dato il successo dell’iniziativa la stessa è stata prolungata: per tutti gli operatori agricoli la possibilità di usufruire del servizio gratuito è stata prolungata fino al 30 novembre 2014.

L’idea alla base di Ali Verdi, l’iniziativa ideata e promossa da Netafim in collaborazione con Cascina Pulita, non poteva non piacere agli agricoltori, basandosi sull’offerta di un servizio di smaltimento gratuito delle ali gocciolanti (le canaline di plastica diffusissime per l’irrigazione a goccia), a maggior ragione se si considera che oltre a tale servizio di raccolta e smaltimento dei materiali gli aderenti possono beneficiare anche di un premio in denaro del valore di 15 euro per tonnellata di ali gocciolanti raccolte.

Il Supply Chain Manager di Netafim Italia, nonché responsabile del progetto Ali Verdi, Cristina Re, ha di recente dichiarato:

Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti finora e, proprio per questo, abbiamo ritenuto opportuno prolungare i termini di adesione. Grazie a questa iniziativa, siamo già riusciti a sollevare numerosi agricoltori dai problemi legati alla raccolta e allo smaltimento delle ali gocciolanti a fine stagione, fornendo un esempio concreto di agricoltura ecosostenibile e di gestione responsabile dei processi di filiera.

Come anticipato, difatti, Netafim e Cascina Pulita (che si occupa delle operazioni di raccolta e smaltimento in situ) proporranno il loro servizio gratuito fino al prossimo 30 novembre 2014.

Abbiamo visto alcuni punti dell’iniziativa Ali Verdi Netafim per il corretto smaltimento, a titolo gratuito, e con eventuale premio in denaro, ma non tutti: il premio in denaro viene difatti raddoppiato dall’azienda che riconosce, ai clienti che hanno aderito e che hanno percepito un importo in denaro smaltendo le ali gocciolanti, un buono spesa per l’acquisto di altre ali gocciolanti per la prossima stagione agricola, di un valore pari a quello erogato in fase di raccolta dei materiali (e che verrà consegnato nel mese di gennaio 2015). Inoltre è importante ricordare che Netafim fornisce, sempre a titolo gratuito, supporto per le aziende grandi e piccole del Nord e Centro Italia per il corretto espletamento delle procedure di smaltimento, compreso l’aspetto burocratico e legislativo dell’operazione.

Il servizio per lo smaltimento a titolo gratuito delle ali è valido senza costi per i clienti Netafim del Nord e Centro Italia ma nella stessa area le altre aziende potranno comunque aderire all’iniziativa a condizioni economiche particolarmente vantaggiose. Come ottenere maggiori informazioni sul servizio oppure aderirvi? Segnaliamo il sito ufficiale Aliverdi.net (sul quale è presente anche un tool per il calcolo del guadagno in base alle bobine utilizzate e quindi alle tonnellate in linea teorica presenti e indirizzabili verso lo smaltimento), il sito Netafim.it e il blog Blog.netafim.it, oltre al comodissimo numero verde 800 910 394.

Un’iniziativa senz’altro da consigliare: buone pratiche di ecosostenibilità in agricoltura che si combinano ai servizi gratuiti alle imprese e alla valorizzazione del rifiuto. In estrema sintesi una possibilità che permette di essere in regola, di prendersi cura del territorio ma anche di risparmiare fatica e recuperare una piccola parte dell’investimento.

Photo credits | Sito ufficiale Aliverdi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>