USA, è allerta per il passaggio dell’uragano Sandy

di Redazione 1

E’ in stato di allarme la città di New York per il passaggio di Sandy, l’uragano che oggi dovrebbe arrivare sulla Grande Mela, previsto per le 18.00 (ora italiana). Il ciclone Sandy, di categoria 1, nei giorni scorsi ha causato diversi danni a edifici e persone nella Grandi Antille, dove è salito a 10 il numero delle vittime tra Cuba, Haiti e Giamaica. In attesa del passaggio della tempesta le scuole, i trasporti e anche la borsa di Wall Street sono chiusi.

Anche il presidente Obama e il suo rivale Romney hanno annullato i comizi in programma per i prossimi giorni in Colorado e Virginia; le compagnie aeree hanno sospeso più di 7.200 voli mentre la società delle ferrovie Amtrak ha fermato i collegamenti in tutto il Nord-est del Paese. Sono a rischio anche le presidenziali, in calendario il 6 novembre, per il passaggio dell’uragano. Le autorità degli Stati del Nord Carolina, del Maryland, New Jersey, Pennsylvania, Virginia e Washington Dc hanno dichiarato lo stato di emergenza.

L’uragano è stato ribattezzato Frankenstorm per la sua potenza distruttiva che ricorda il mostro creato dalla penna di Mary Shelley. Sulle pagine web e sul New York Times si leggono domande e interrogativi rivolti ai due candidati alla presidenza degli Stati Uniti sul clima e sulle emissioni di gas serra. Nessuno deu due sembra essere preoccupato per i cambiamenti climatici dovuti all’inquinamento e al consumo di energia. Nei loro programmi non vi sono piani per ridurre le emissioni dei gas climalteranti, nè per ridurre il consumo di risorse in favore di energia pulita e produzione a basso impatto ambientale. Un ricercatore della Penn State University scrive

Considerato che i cambiamenti climatici potrebbero essere la sfida maggiore a cui dovremmo far fronte nei prossimi decenni, il silenzio…è un vero disservizio per il Paese.

Gli elettori chiedono risposte e mentre si teme il passaggio di Sandy, sulla community climatesilence.org si esortano i due candidati a dare un’opinione sui cambiamenti climatici.

[Fonti: Asca; Il Messaggero]

[Foto: Alberto Mari su Flickr]

Commenti (1)

  1. This article provides clear idea for the new users of blogging, that genuinely
    how to do blogging.

    Feel free to visit my webpage – ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.