Jovanotti ed Elisa, i concerti green dell’estate

di Paola P. Commenta

Due voci del panorama canoro italiano si leveranno a minore impatto quest’estate con concerti che hanno sposato la sostenibilità ambientale, un messaggio concreto che risuonerà ai fan attraverso le note delle loro canzoni preferite e dunque ancora più incisivo. Parliamo di Jovanotti, coinvolto nel progetto Ora in Tour Lorenzo Live 2011 – Musica CO2 Neutral e di Elisa che parteciperà questa sera a Festambiente, la manifestazione organizzata da Legambiente a Ripescia (Grosseto).

Il tour di Jovanotti, iniziato ad aprile e con date fissate fino a dicembre prossimo, prevede la compensazione delle emissioni prodotte dagli eventi con un programma di riforestazione e sviluppo in Camerun, gestito dall’Enel in collaborazione con Treedom, società che si occupa delle riduzioni volontarie di carbonio, il tutto nell’ambito del progetto S.A.F.E. (Sustainable Agroforestry Ecosystem). Esattamente nel villaggio di Mankim verranno piantati 12 mila nuovi alberi per compensare le  6.000 tonnellate di CO2 prodotte dal tour ed inoltre saranno promosse attività di sviluppo socio-economico di cui beneficerà la popolazione locale, colpita in questi anni dalla crisi innescata dal degrado ambientale dell’area. Gli utenti potranno partecipare ad un contest nella sezione dedicata sul sito www.enel.it/Jovanotti, e vedersi assegnare così uno dei 12 mila alberi a cui potranno dare un nome, assistendo via web alla plantumazione ed osservandolo su Google Maps.

Per quanto riguarda invece Elisa, la cantante ha sposato una causa altrettanto nobile: la promozione di una legge che miri a ridurre l’utilizzo dell’aria condizionata, grande fonte d’inquinamento d’estate.

Sarà un concerto molto libero e spontaneo, fatto per la voglia di suonare e con una giusta e bella scusa. Faccio la raccolta differenziata dei rifiuti, compro tutto quello che posso di biologico ed ecosostenibile, scelgo supermercati bio se possibile, cerco di fare un uso cosciente dell’energia e dell’acqua, cerco di non sprecare il cibo… limito l’uso dell’aria condizionata. Riguardo a questo mi piacerebbe fare un appello: vorrei una legge che ne regolarizzi l’uso, ha spiegato la cantante.

[Fonte: Adnkronos]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.