DressYouCan, l’abito da sposa a noleggio 

di Fabiana Commenta

 

Un matrimonio indimenticabile, ma all’insegna della sostenibilità. Non è un miraggio, ma la nuova frontiera del matrimonio contemporaneo che rispetta l’ambiente senza spreco e soprattutto senza lo stress di sentirsi sotto pressione per organizzare un matrimonio perfetto. 

La risposta arriva da DressYouCan, la startup milanese che ha già importato con successo la tendenza del bridal fashion renting, praticamente noleggio dell’abito da sposa: una tendenza ciò consolidata all’estero e soprattutto negli Stati Uniti, ma che sta lentamente prendendo piede anche in Italia. 

DressYouCan, come funziona la startup milanese

DressYouCan, la startup milanese ha importato in Italia il fenomeno del bridal fashion renting, il noleggio degli abiti da sposa. Perché spendere tanto, anche troppo per un abito che verrà indossato solo una volta nella vita? 

Ecco allora che fra le donne comincia a diffondersi la tendenza del fashion renting: si tratta di una scelta consapevole da parte di donne che decidono di non acquistare un abito per il matrimonio, ma di noleggiarlo. 

In questo modo il vestito sarà perfetto, ma all’insegna della sostenibilità andando a favorire il riciclo e l’economia virtuosa. 

DressYouCan Bridal offre la possibilità di poter noleggiar l’abito dei sogni a prezzi accessibili optando anche per abiti firmati e di lusso che verranno recapitanti e consegnati direttamente alle spose. 

Yes I do, come funziona il servizio di organizzazione del matrimonio

Ma il servizio di DressYouCan Bridal si amplia grazie a Yes I do, il nuovo servizio che renderà molto più facile la vita delle neo spose: si tratta infatti di un servizio di organizzazione del matrimonio a 360 gradi. 

Yes I do è il servizio che riunisce in uno spazio unico tutti i professionisti del settore necessari per l’organizzazione delle nozze. Al centro del servizio proposto dalla star up milanese resta naturalmente il noleggio dell’abito da sposa e rigorosamente di lusso, adatto a chiunque. 

Ecco allora gli abiti da sposa di lusso per le longilinee, ma anche per le spose curvy. 

Ma è anche vero che non mancherà la possibilità di poter sfruttare tutti gli altri aspetti del settore matrimonio: indispensabile per completare il look della sposa, è il make up curato dalla make up artist Fabienne Rea, ma non manca il wedding photographer “Ordine della Giarrettiera”. 

La bellezza degli abboni è assicurata dal flower designer “Dahlia design”, e gli esperti di bomboniere “TheLight Factory” provvederanno al ricordo dell’evento. 

Viene anche suggerita in speciale convenzione una location da sogno, la Masseria San Nicola Savelletri di Brindisi e per chi non riesce proprio a rilassarsi e vuole ritrovare la calma, è anche possibile usufruire del wedding yoga dell’ACADance Marry Me. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.