Illinois devastato da 76 tornado, allarme per 53 milioni di persone

di Matteo Carriero Commenta

USA, nell’Illinois una vera e propria tempesta di tornado: al momento se ne contano 76 in corso, che stanno spazzando il territorio statunitense che con picchi di venti a 140 miglia orarie. L’allerta è enorme, per 53 milioni di cittadini americani l’invito a restare in luoghi sicuri.

Negli Stati Uniti torna la paura tornado con 76 fenomeni attivi che stanno spazzando in particolari l’Illinois e che nella contea di Washington hanno già causato 6 morti. A Washington (cittadina vicino Chicago che conta 16 mila abitanti), si registrano dispersi, danni ingenti, alberi sradicati e black out elettrici. Lo stadio Soldier Field di Football, a Chicago, è stato fatto evacuare a partita in corso. A Indianapolis la furia dei venti ha trascinato diverse auto.

Il vicedirettore del National Weather Service Oceanic and Atmospheric Administration ha dichiarato:

Si tratta di un pericoloso sistema meteorologico che ha il potenziale di essere estremamente mortale e distruttivo.

Mentre il direttore del centro previsioni meteo e tempeste Russel Schneider ha dichiarato che 53 milioni di persone entro 10 differenti stati sono attualmente in pericolo a causa dell’ondata di tornado in atto negli States. Gli stati che ora, oltre all’Illinois, potrebbero conoscere le maggiori devastazioni sono l’Ohio, l’Indiana e il Kentucky, e i rischi sono particolarmente elevati date le grandi città potenzialmente incluse nella rotta dei tornado.

Tra queste troviamo Chicago, Detroit e Buffalo. Intanto, oltre ai sei morti già registrati si teme un probabile aggravarsi del computo delle vittime, dati i dispersi (tra cui anche bambini). Ai cittadini potenzialmente a rischio sono state inoltrate raccomandazioni di restare entro luoghi sicuri, nella cantina di casa o altrove, purché non si corrano rischi inutili. L’ondata di tornado ha già reso tragicamente chiaro che non dovranno assolutamente essere corsi rischi, almeno fino a quando l’avanzata delle tempeste negli Stati Uniti non inizierà a placarsi.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.