Nuovo Tornado in Usa, per ora già 19 morti

di Marco Mancini Commenta

Non solo Birmania. La ribellione della natura ritorna a colpire l’Occidente, e per la seconda volta in pochi mesi torna in America. Stavolta a farne le spese sono gli Stati dell’Oklahoma e Missouri, investiti da raffiche di vento a oltre cento chilometri orari e piogge di detriti.

Queste zone rurali sono più facilmente spazzabili dal vento, che si è portato via decine di abitazioni e lasciando centinaia di persone senza un tetto sulla testa. Dopo il suo passaggio si sono potute notare auto accatastate una sull’altra, pali dell’energia elettrica divelti, comunicazioni semi-interrotte, ma soprattutto 19 vittime (12 in Missouri, 7 in Oklahoma, di cui un bambino).


Non è nuova ai Tornado questa zona. Infatti qui 80 anni fa si abbattè il peggior Tornado della storia degli Stati Uniti, soprannominato il “Tri-State Tornado” perchè durò talmente tanto che percorse 350 km, attraversando, oltre ai due Stati colpiti oggi, anche quello dell’Illinois, lasciando dietro di sè distruzione e 689 morti. Per questo motivo la vallata in cui si è scatenata quest’altra forza della natura è stata soprannominata “Tornado Valley“, dato che qui da allora è stato molto frequente veder scatenarsi questi fenomeni.

E la cosa triste è che la conta dei morti potrebbe non finire qui. Infatti la comunicazione è difficile con quelle zone, e la devastazione non permette ai soccorsi di arrivare celermente, così cresce la paura di veder aumentare il numero delle vittime. Tre persone risultano già disperse, e in questi casi l’essere dispersi molto spesso si trasforma in persona deceduta. I feriti sono a decine, e la situazione è alquanto critica.

Il portavoce della polizia locale George Brown ha ammesso che per fortuna molte delle case in quelle zone ha un sistema sotterraneo di sopravvivenza, e questo ha permesso a molte famiglie di salvarsi. Al momento la maggior parte delle persone hanno lasciato la città più colpita, Picher, facendo diminuire la popolazione attuale dalle normali 20.000 a meno di 800.

Il Tornado sembra abbia terminato la sua corsa addirittura in Arkansas, dove l’unico inconveniente è stato intrappolare qualche decina di persone all’interno di un palazzo. Ma i danni, almeno in questo caso, sono stati limitati a qualche edificio danneggiato come la scuola di Bentoville, il cui tetto è stato scoperchiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.