Meduse 2013, la situazione in Sardegna e Sicilia

di Redazione 2

Siete in vacanza, o state per trascorrere le vostre ferie nell’incantevole Sardegna o nelle splendide località della Sicilia? Volete scoprire quale è la situazione delle meduse? Un po’ come gli aggiornamenti del meteo, anche il monitoraggio della situazione meduse e gli avvistamenti dei temuti animali marini  sono oggi tra le parole più cliccate nel web. Leggete tutte le info utili e conoscete la situazione delle località balneari della Sardegna e della Sicilia…

La situazione delle meduse nel Mediterraneo e in particolare nelle località balneari della Sardegna e della Sicilia è monitorata, in tempo reale, dal sito MeteoMeduse realizzato dal canale informativo Focus con le segnalazioni dei bagnanti e curato dagli studiosi dell’Università del Salento con informazioni e spiegazioni sulle meduse e sulla reale pericolosità dei loro tentacoli urticanti. Le segnalazioni delle meduse nell’ultima settimana informano sulla presenza di meduse poco e molto urticanti. I dati, aggiornati dai bagnanti stessi, si riferiscono agli avvistamenti delle meduse più comuni nel Mediterraneo tra queste segnaliamo la Rhizostoma Pulmo (foto), poco urticante ma dalle grandi dimensioni: il diametro del suo ombrello può raggiungere i 60 cm e il suo peso può arrivare a 10 kg. Ha tentacoli corti e non presenta i cnidocisti per cui non è pericolosa per gli uomini. E’ molto comune lungo le coste italiane ma, a detta degli esperti, è solo uno spettacolo vederla e ci si può nuotare vicino! Si riconosce facilmente, non solo per le dimensioni, ma perché ha un colore bianco e un orlo blu lungo il margine dell’ombrello.

La Rhizostoma Pulmo è tra le meduse più avvistate lungo le coste della Sardegna settentrionale, in particolare nel golfo di Olbia e nell’isola della Maddalena; e nelle località balneari di Agrigento e Ragusa, in Sicilia. Le meduse urticanti più avvistate, sono state viste nelle acque del golfo dell’Asinara e nel golfo di Cagliari (Sardegna); e nello stretto di Messina (Sicilia).

[Fonte: MeteoMeduse]

[Photo Credit | Thinkstock]

Commenti (2)

  1. You are so interesting! I don’t believe I’ve truly read through something like that before.

    So nice to discover somebody with a few original thoughts on this topic.
    Seriously.. thank you for starting this up. This web site is something that is needed on the web, someone with a little originality!

    My web-site – ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.