Olimpiadi, cosa c’è di veramente ecologico in Londra 2012

di Redazione 1

Le Olimpiadi sono finalmente iniziate, e con esse la città di Londra è chiamata all’esame più difficile. Di fronte agli occhi del mondo infatti deve riuscire a garantire sicurezza, corretta gestione degli eventi sportivi, ma anche deve riuscire a mantenere la promessa di creare le Olimpiadi più ecologiche della storia moderna. Come abbiamo dimostrato altre volte, non sempre si è fatto tutto ciò che era possibile fare per renderle davvero green, ma per bilanciare il giudizio, ora elenchiamo cosa invece è stato fatto per tentare di mantenere la promessa.

1 – Primo stadio riciclato al mondo. Lo stadio Olimpico in cui si disputano la maggior parte delle competizioni, è stato costruito per il 35% circa da acciaio riciclato, ha avuto bisogno di meno della metà dei materiali di cui hanno avuto bisogno gli altri stadi britannici ed ha consumato il 60% di acqua in meno. Inoltre molte delle tubature ed altre parti in acciaio possono essere riciclate.

2 – Pista di ciclismo sostenibile. Il VeloPark, dove di disputano le gare di ciclismo, è stato realizzato con legno certificato proveniente da fonti sostenibili, acciaio ridotto proprio allo stretto necessario, ed inoltre ha una struttura di raccolta dell’acqua piovana che riduce il consumo idrico del 75%.

3 – Cibo sostenibile. Chiunque serva del cibo a Londra durante le Olimpiadi, anche le catene come McDonald, dovrà seguire alti standard ambientali, etici e sul benessere degli animali.

4 – McDonald sostenibile. Una delle catene meno eco-friendly del mondo, come McDonald, si è dovuta adeguare ed oltre alle regole descritte al punto 3, ha deciso di dotare i suoi duemila dipendenti di divise realizzate con materiali riciclati e recuperati proprio dai rifiuti dei ristoranti. Finite le Olimpiadi, la catena ha promesso che estenderà questa tipologia di abbigliamento a tutti i suoi ristoranti del Regno Unito, per un totale di circa 87 mila dipendenti.

5 – Veicoli elettrici. Per circolare nella zona dedicata ai Giochi, bisognerà utilizzare o una delle 200 auto elettriche, oppure una delle 400 biciclette messe a disposizione con il sistema del bike-sharing. Sempre che non si vogliano prendere i mezzi pubblici.

6 – Discariche ridotte. Il sistema di riciclaggio si calcola potrà ridurre del 90% i rifiuti che finiscono in discarica.

7 – Coca Cola riciclona. Il famoso brand di bevande gassate ha promesso di recuperare 80 milioni di bottiglie di plastica e riutilizzarle per commercializzare la bevanda.

8 – Villaggio degli atleti sostenibile. I luoghi dove alloggiano gli atleti hanno ricevuto la certificazione di sostenibilità di quarto livello grazie ad un’efficienza del 44%. Inoltre, finiti i Giochi, il villaggio verrà trasformato in un parco da 225 ettari.

[Fonte: Greenbiz.com]

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.