Pellet o legna, chi è più green?

di Marco Mancini 12

Le stufe a pellet sono diventate una moda in fatto di riscaldamento domestico, anche per persone che dicono di vivere in modo green. E, in qualche modo, sono effettivamente più efficienti ed hanno minori emissioni di particolato rispetto ai loro “fratelli” della stufa a legna e simili. Ma non sono la soluzione perfetta. Molte stufe a pellet richiedono elettricità, ed inoltre il pellet bisogna comprarlo, e non sempre se ne trova a chilometro zero. Ma qual è la soluzione più ecologica?

Le stufe a legna, d’altra parte, hanno un consumo di materia prima decisamente abbondante, e creano calore senza elettricità. Inoltre le stufe più nuove hanno anche dei dispositivi che riducono le emissioni inquinanti, il che le rende molto più efficienti delle stufe di una volta. Insomma, sembrano partire alla pari. Vediamo di analizzare i pro e i contro di ognuna.

Stufe a pellet: Pro

Le stufe a pellet sono molto efficienti (dal 75 al 90% di efficienza complessiva), ed hanno un contenuto di BTU (unità di misura termica) 4-5 volte superiore rispetto al legno o ai trucioli di legno. Le stufe a pellet hanno anche emissioni di particolato molto basse, 50 volte meno rispetto alle vecchie stufe a legna, e 2-5 volte inferiori rispetto a quelle più efficienti. Inoltre sono più comode ed efficienti di un camino, in quanto spesso i fumi possono essere scaricati attraverso un piccolo foro nel muro, piuttosto che un intero comignolo. Il pellet stesso è a base di segatura e altri rifiuti del legno provenienti dalla lavorazione che non vengono così portati in discarica.

Stufe a pellet: Contro

La maggior parte delle stufe a pellet richiedono energia elettrica (circa 100 chilowattora al mese) che aggiungono circa 63 kg di anidride carbonica nell’atmosfera, in media (dipende dalla fonte di energia elettrica, ovviamente). Ciò significa anche che se c’è elettricità, la stufa funziona, altrimenti o si ricorre ad una batteria, o la stufa rimane spenta. Inoltre il pellet che ci vuole in media per un anno è di circa 2-3 tonnellate, ed anche se le buste con il pellet sono piuttosto semplici da ottenere, c’è da considerare che molto spesso fanno migliaia di chilometri su gomma per raggiungere il rivenditore, e questo non è di certo ecologico. Infine per ottenere il pellet il processo di lavorazione è ad alta intensità energetica, ciò significa che serve tantissima pressione per schiacciare il legno in modo da fargli prendere la forma del pellet, e questo significa altra energia sprecata ed altre emissioni.

Stufe a legna: Pro

Le stufe a legna più nuove bruciano in modo molto più pulito dei caminetti e di quelle più vecchie. Quando la legna viene raccolta e gestita in modo responsabile (da una fonte sostenibile, da alberi caduti per motivi naturali, ecc.), la fonte è rinnovabile e non produce emissioni dovute all’attività umana. Inoltre il ciclo di taglio e ricrescita degli alberi assorbe più anidride carbonica di quella che si rilascia con l’abbattimento. Il legno tende ad essere più facile da trovare del pellet e le stufe a legna non necessitano di elettricità, in modo da fornire calore anche quando non c’è energia.

Stufe a legna: Contro

Il problema è che molto spesso la legna non viene fornita in modo sostenibile, ed oltre a fare chilometri su strada (mediamente molto meno del pellet), alla deforestazione non corrisponde la riforestazione. Le stufe a legna non sono efficienti come le stufe a pellet. Nel migliore dei casi, con pezzi di legno ben stagionati (o essiccati) e senza umidità, la differenza di efficienza con il pellet è di circa due o tre volte. Ma molte volte la legna non è così perfetta e dunque l’efficienza cala ulteriormente. Ci vuole anche un sacco di legna (circa 15 alberi o tre cataste) per riscaldare una casa in un anno.

Fatte tutte le dovute premesse, torniamo al quesito iniziale: qual è la scelta più green?

Tralasciando il costo iniziale dell’impianto, che sia camino o stufa poco importa dal punto di vista ambientale, consideriamo soltanto la combustione. Il primo fattore da considerare è la distanza. Calcolando che il pellet spedito emette circa 4 kg di CO2 ogni 100 km, una spedizione superiore ai 900 km rende molto più ecologico il legno che arriverà sicuramente da più vicino. Il legno infatti è disponibile quasi ovunque, invece il pellet viene prodotto solo in determinate aree e quindi può essere anche molto lontano da casa nostra.

Calcolando invece le emissioni, una stufa vecchia produce 40-60 grammi di fumo per ora; una più moderna dai 2 ai 5 grammi, una a pellet meno di un grammo. Tutto ciò si traduce in emissioni di anidride carbonica così suddivise:

  • 13 grammi di CO2 per chilowattora generato dalla combustione del pellet.
  • 2 grammi di CO2 per chilowattora generati dalla combustione della legna.
  • 3 kg di CO2 emessa per ogni litro di gasolio bruciato.
  • 100 grammi di CO2 emessa per tonnellata di peso di spedizione per ogni litro di gasolio.
  • 13,6 milioni di BTU per tonnellata del pellet.
  • 15,3 milioni di BTU per catasta di legna.
  • 11,3 milioni di BTU di potere calorifico per tonnellata di pellet, all’83% di efficienza.
  • 10,7 milioni di BTU di potere calorifico per catasta di legna, al 70% di efficienza.
  • 1,5 cataste di legna equivalenti ad una tonnellata di pellet di legno.

Se con tutti questi numeri vi stiamo facendo girare la testa, cerchiamo di semplificare il tutto: se la fabbrica che produce il pellet si trova entro poche centinaia di chilometri da casa vostra, è più conveniente questa forma, mentre se si trova molto più lontano, conviene il legno, ma solo con le nuove stufe perché se avete una vecchia stufa conviene un impianto a pellet.

[Fonte: Treehugger]

Commenti (12)

  1. se la stufa a legna rimane senza corrente non gira la ventola, se è una canldaia non gira la pompa, in un caso o nell altro non funziona

    1. rimarremo al freddo e al gelo? 🙂

  2. Hi there,I log on to your new stuff named “Pellet o legna, chi è più green? | Ecologiae.com” like every week.Your story-telling style is witty, keep it up! And you can look our website about [url=http://www.wedding0venues.tk/]how to plan my wedding[/url].

  3. Hi,I read your new stuff named “Pellet o legna, chi è più green? | Ecologiae.com” regularly.Your story-telling style is witty, keep doing what you’re doing! And you can look our website about تحميل اغانى.

  4. Penser seulement!
    [url=http://arswald.communicraft.fr/forum/showthread.php?tid=22177&pid=42873#pid42873]savethEi[/url]

  5. Great article.

    Here is my website :: garcinia cambogia blog (Grace)

  6. kjop cialis pa nett http://no.pharmshop.website/cialis/ cialis uten resept

  7. Автомобиль бункеровоз стоимость в черте города. Где заказать недорогой вывоз мусора?
    http://lenmusor.ru/repino.php
    К нашим преимуществам можно отнести прозрачность ценообразования и строжайший контроль всех этапов работы.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.