Rinnovabili, 80% entro il 2050? E’ possibile

di Redazione 1

Sappiamo benissimo che le previsioni a lungo termine molto spesso lasciano il tempo che trovano, ma questa è certificata da un organismo serio e affidabile, e noi speriamo davvero che abbia ragione. Secondo il National Renewable Energy Laboratory l’obiettivo di raggiungere l’80% di copertura delle energie rinnovabili entro il 2050 è fattibile. Il motivo principale su cui si basa questa teoria è che la tecnologia che serve per raggiungere questo obiettivo esiste già, ed al massimo va solo perfezionata.

Secondo la relazione non c’è bisogno di inventarci qualche nuova fonte rinnovabile o migliorare la tecnologia oggi esistente per ottenere quanta più energia possibile. Basta soltanto crederci (cosa che la maggior parte dei politici mondiali ancora non fa), continuare ad investire quanto si è fatto fino ad ora, e magari apportare piccoli miglioramenti strategici, come il miglioramento della smart grid, una strategia più intelligente nell’installazione di pannelli e pale eoliche, e così via.

Stando ai freddi numeri elencati dall’organismo americano, nonostante oggi si punti tanto sul solare, questa tecnologia sarà soltanto la terza o la quarta a darci energia. La fonte rinnovabile che fornirà la maggior parte dell’energia elettrica, almeno nelle nazioni più sviluppate, sarà l’eolico, il quale da solo coprirà più di un terzo del fabbisogno. Un quinto verrà coperto dalle biomasse, fonti che ancora ci dimentichiamo ma che sono fondamentali visto che risolverebbero un altro dei problemi annosi del mondo Occidentale, e cioè la gestione dei rifiuti.

Il 10% invece sarà coperto dal solare termico e fotovoltaico e un altro 10% dall’idroelettrico. Il residuale 5% sarà garantito dal geotermico e da altre fonti minori, mentre il restante 20% che non è rinnovabile sarà a completo appannaggio di nucleare e carbone. Dati incoraggianti visto che il nucleare in Italia non è contemplato ed il carbone lo è solo in parte. Certo, questo non significherà che nel 2050 tutta l’energia disponibile nel nostro Paese sarà rinnovabile, ma almeno la percentuale sarà molto elevata.

[Fonte: Treehugger]

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (1)

  1. wh0cd423345 [url=http://buy-medrol.us/]medrol[/url] [url=http://cialis-20-mg.us/]cialis 20 mg[/url] [url=http://cleocinonline.site/]cleocin online[/url] [url=http://antabuse.fashion/]buy antabuse without prescription[/url]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.