Rinnovabili termiche: i risultati della Seconda Conferenza Nazionale

di Fil 3

Si è tenuta martedì e mercoledì scorso, 19 e 20 aprile 2011, la Seconda Conferenza Nazionale sulle rinnovabili termiche, un evento che a Roma è stato organizzato dall’Associazione Amici della Terra in collaborazione con FIRE, Coldiretti, REF e AIEL. Secondo quanto riportato da Assolterm, Associazione Italiana Solare Termico, c’è stata una partecipazione straordinaria a fronte della presentazione di oltre cinquanta casi di applicazione delle rinnovabili termiche, ed un dibattito acceso ed interessante sulle incentivazioni.

Tutto ciò è avvenuto in presenza di rappresentanti delle istituzioni, esperti del settore, rappresentanti dei sindacati e delle associazioni di categoria. Dai lavori della Seconda Conferenza Nazionale è emerso come per l’economia italiana le rinnovabili termiche possano rappresentare una straordinaria opportunità di sviluppo a fronte di un settore come quello che c’è in Italia che presenta posizioni di primato.

Non a caso annualmente il solo mercato solare termico si aggira sui 500 mila metri quadrati installati, ragion per cui c’è spazio per cui le rinnovabili termiche diano un valido contributo agli obiettivi di abbattimento delle emissioni fissati per l’anno 2020. E riguardo al solare termico proprio la Assolterm ha elaborato una proposta che in questi giorni l’Associazione ha inviato ai ministeri competenti affinché possa essere presa a riferimento in sede di emanazione dei Decreti attuativi legati al recente Decreto Rinnovabili approvato dal Consiglio dei Ministri.

Un altro appuntamento molto interessante sul tema è quello del 4 maggio 2011, quando presso la sala Verdi, dalle ore 10.00 alle ore 13.30, alla Fiera di Verona, si terrà il Convegno Nazionale di apertura di Solarexpo 2011, un evento che, in accordo con quanto riporta proprio l’Associazione Italiana Solare Termico (Assolterm), verterà interamente sulla “Nuova disciplina nazionale di promozione delle energie rinnovabili” a seguito del recente Decreto Rinnovabili che è stato approvato dal Consiglio dei Ministri, che ha recepito la corrispondente direttiva comunitaria, e che ha scatenato la protesta di molte Associazioni delle imprese del fotovoltaico.

Commenti (3)

  1. Hey There. I discovered your weblog using msn. That is a
    very neatly written article. I will make sure to bookmark it and return to read more of your helpful information. Thank you for the post.
    I will certainly comeback.

    Feel free to visit my web page … ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.