Giornata mondiale dell’ambiente, il 5 giugno 2011 è il World Environment Day

di Paola P. 19

Giornata Mondiale dell’Ambiente

Ricorre il 5 giugno ormai prossimo il World Environment Day, la Giornata mondiale dedicata dall’ONU all’Ambiente, una ricorrenza dedita a livello internazionale alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica, dei governi e delle istituzioni ai temi chiave della salvaguardia dell’ambiente, inteso a 360 gradi, come spazio naturale, habitat umano ed animale, oasi di vita, luogo di sviluppo e benessere.

Un momento di riflessione globale e di spinta all’azione verso la tutela ed il rispetto della Terra che veda lo sforzo congiunto di movimenti capaci di travalicare gli interessi nazionali, operando accordi comuni per un Pianeta naturale che affronta ogni giorno problemi senza confini. Solo insieme si è capaci di incidere realmente su eventi e disastri di portata globale ed avere più speranze di esiti positivi. E’ questo lo spirito del World Environment Day, in cui ogni azione, anche la più piccola, come piantare un albero, può fare la differenza.

Storia della Giornata Mondiale dell’Ambiente

La data del 5 giugno non è stata scelta a caso. Il 5 giugno del 1972 si aprirono infatti i lavori della United Nations Conference on the Human Enviroment conosciuta anche come la Conferenza di Stoccolma, dalla città svedese ospitante. La conferenza si protrasse fino al 16 giugno e fu il primo di una serie di grandi meeting internazionali incentrati esclusivamente sui problemi ambientali.

E fu proprio nel 1972 che l’Assemblea generale delle Nazioni Unite istituì la Giornata Mondiale dell’Ambiente che vide svolgersi la sua prima edizione l’anno successivo, nel 1973. Ogni anno viene scelto un diverso tema da porre in evidenza ed ogni edizione ha una nazione prescelta come quartier generale della ricorrenza. Nel 2010 si celebrò la biodiversità: Many Species. One Planet. One Future. Nel 2009 l’attenzione mondiale si focalizzò sui cambiamenti climatici: Your Planet Needs You – UNite to Combat Climate Change.  Nel 2008 il tema fu CO2, Kick the Habit! Towards a Low Carbon Economy, l’evento ospitato dalla Nuova Zelanda, la prima nazione a puntare alle zero emissioni. Il tema del 2007 fu lo scioglimento dei ghiacchiai: Melting Ice – a Hot Topic?, quello del 2006 verteva sulla desertificazione., quello del 2005 sulle città verdi: Green Cities, Plan for the Planet.

 

Giornata Mondiale dell’Ambiente 2011

Forests-Nature At Your Service è il tema di quest’anno, il 2011, che ricordiamo è l’Anno Internazionale dedicato alle Foreste, l’evento è dunque incentrato sul tema della salvaguardia del patrimonio forestale, inteso come risorsa economica, naturale per la ricchezza di biodiversità che conserva, climatica, si pensi al ruolo degli alberi nel processo di stoccaggio della CO2, alberi che sono una risorsa vitale per l’uomo per via dell’apporto di ossigeno, dell’impatto contro l’inquinamento, per non parlare dei benefici nella prevenzione del rischio idrogeologico, e l’Italia, ahinoi, ne sa qualcosa.

L’edizione del 2011 sarà ospitata, per la prima volta da quando hanno avuto inizio le celebrazioni nel 1972 dall’India, la seconda nazione più popolosa al mondo, afflitta dalla carenza d’acqua e dalla deforestazione oltre che dalla perdita della sua immensa biodiversità a ritmi vertiginosi. Molte specie si stanno estinguendo, oltre che per il bracconaggio ed il commercio illegale, anche per la scomparsa degli habitat, tra cui per l’appunto le foreste.

Foto Giornata Mondiale dell’Ambiente

 


Video Giornata Mondiale dell’Ambiente


Musica Giornata Mondiale dell’Ambiente


Una canzone che abbiamo scelto per voi che racconta il magico mondo delle foreste con suoni meravigliosi.

Programma Giornata Mondiale dell’Ambiente

Programma celebrazioni in India

Giornata Mondiale dell’Ambiente in Italia

Commenti (19)

  1. Un pensiero di intensa luce all MADRE DI TUTTI I VIVENTI, affinché si scopra che la sua difesa è indispensabile per permettere la vita alle generazioni future nei cui confronti il nostro debito ecologico pesa già come un macigno….

    1. grazie per il tuo bel pensiero, condivido 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>