Api e tecnologia, i cellulari sono dannosi per gli alveari

di Valentina Ierrobino 2

Un’interessante ricerca condotta da Daniel Favre, un tempo ricercatore allo Swiss Federal Institute of Technology, ha rivelato che le api impazziscono a contatto con i segnali del cellulare. Lo studioso ha monitorato il comportamento degli operosi insetti collocando un telefonino nei pressi dell’arnia. Se il cellulare non era in stand-by ma in funzione per una chiamata le api sembravano impazzire ed emettevano simultaneamente il segnale di pericolo, quello prodotto prima di sciamare, ossia di migrare dal proprio alveare per andare a costruirne uno nuovo, in un luogo più sicuro. Eppure, nonostante il segnale le api non si allontanavano dalla loro arnia, anche dopo un’esposizione di 20 ore di onde elettromagnetiche. Come ha spiegato lo studioso, che ha pubblicato i risultati scientifici della sua ricerca sulla rivista Apidologie,

Questo disturbo dell’attività delle api potrebbe essere fra le cause della scomparsa delle api in tutto il mondo.

Altre cause della diminuzione delle api: Api in calo, la causa è negli acari

Miele da api a rischio a causa dei pesticidi

[Fonte: Ansa]

[Foto: ilgiornale]

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.