Bonus facciate, la detrazione fiscale per ristrutturare le facciate esterne

di Fabiana Commenta

Si chiama Bonus facciate ed è una delle nuove detrazioni introdotte con la Legge di Bilancio 2020 varata dal Consiglio dei Ministri: in sostanza si tratta di una detrazione fiscale che consente di poter effettuare la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici e abbellire le nostre città.

Il Bonus facciate potrà essere speso per il recupero degli importi investiti per il rifacimento e la ristrutturazione degli edifici esterni e si affianca ad altre misure  di detrazione per la riqualificazione energetica (come l’acquisto di mobili e di elettrodomestici di classe energetica elevata) inserite nella Manovra dal governo. 

Bonus facciate, che cos’è

Il bonus facciate per la ristrutturazione e il rifacimento degli edifici esterni rappresenta una delle nuove detrazioni inserite nella Legge di Bilancio 2020.

Si tratta di una misura che viene riservata ai condomini impegnati in lavori di ristrutturazione della facciata. 

Ma attenzione: non si tratta di un aut aut rispetto alle precedenti agevolazioni. 

Si tratta invece di una nuova detrazione che si associa alla detrazione per le ristrutturazioni e si rivolge soprattutto ai condomini con minori disponibilità economiche che vogliano comunque impegnarsi per poter migliorare le condizioni delle facciate esterne dei loro palazzi contribuendo anche al decoro della città.

Nella legge di bilancio una norma coraggiosa che renderà più belle le città italiane. Con il #bonusfacciate un credito fiscale del 90% per chi rifà nel 2020 la facciata di casa o del condominio, in centro storico o periferia, nelle grandi città o nei piccoli comuni!

Questo il tweet del Ministro Franceschini che pensa soprattutto alle realtà delle periferie urbane. Tra l’altro il bonus fiscale appare particolarmente vantaggioso dato che rappresenta un credito fiscale del 90% per chi ristruttura la facciata nel 2020 la facciata di casa o del condominio, indipendentemente che si tratta di un edificio del centro storico o della periferia, di una grande città o di un piccolo comune. 

Ma al momento l’agevolazione fiscale è prevista solo per il 2020.

Agevolazioni fiscali per la riqualificazione energetica 

Se al momento il bonus facciate è un’agevolazione fiscale che viene prevista solo per il 2020, vengono invece confermate le altre agevolazioni fiscali in merito alla riqualificazione energetica degli edifici e delle abitazioni. 

Confermato anche per il prossimo anno il bonus ristrutturazione che prevede la detrazione del 50% delle spese per i lavori, l’ecobonus per chi sostituisce la vecchia caldaia, con detrazione che può arrivare al 65% e il sismabonus con la detrazione fino all’80% per la messa in sicurezza degli edifici a rischio sismico. 

ECOBONUS, QUALI SONO LE DETRAZIONI PER LE RISTRUTTURAZIONI 

 

PHOTO CREDITS | INSTAGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.