Ecosostenibilità: negli Usa tante strutture cambiano per rispetto dell’ambiente

di Daniele Pace Commenta

Tutti hanno ben presente cosa sia un casinò, eppure in pochi sono a conoscenza dell’esistenza dei casinò ecologici. Si tratta di vere e proprie strutture in cui si può giocare ovviamente d’azzardo, ma dove il rispetto dell’ambiente viene messo al primo posto, tra risparmio energetico, sfruttamento di energie verdi e calo dei consumi di acqua.

Ecosostenibilità

Al giorno d’oggi, sono i casinò online ad andare per la maggiore: gli online casino NetBet, in modo particolare, stanno avendo davvero un grandissimo successo. Tutto merito dell’ampio catalogo di giochi che vengono proposti agli utenti: dai video poker fino al blackjack, passando per le scommesse sportive e ogni altro gioco. È pur sempre vero che questo nuovo tipo di strutture rispettose dell’ambiente che ci circonda potrebbero trovare ben presto una larga diffusione.

Quando divertimento e rispetto ambientale diventano una cosa sola

Certo, non si tratta di strutture che sono ancora famose, ma questi casinò hanno il merito di utilizzare diversi sistemi che permettono di farli diventare molto più improntati all’eco-sostenibilità rispetto al passato. Prima di tutto per quanto riguarda i materiali di costruzione, poi per la tipologia di energia che viene impiegata, senza dimenticare i vari sistemi di riciclaggio che vengono usati.

Un ottimo esempio di casinò ecologico è senz’altro il Casinò Resort Marina Bay Sands, che si trova a Singapore. La prima novità è stata quella di non servire più le pinne di squalo all’interno dei propri menù nei ristoranti. Non si tratta di una scelta semplice, dal momento che Singapore rappresenta uno dei mercati più importanti in tutto il mondo per quanto concerne il commercio di pinne di pescecane.

Come non parlare anche del Las Vegas Sands, di cui si parla già come una delle aziende più “verdi” in tutto il pianeta. Un resort che rispetto tutti i principali capisaldi ambientalisti: ovvero, edifici verdi, operazioni responsabili dal punto di vista ecologico, gruppi di interesse e incontri rispettosi dell’ambiente. L’obiettivo è quello di puntare e divertirsi, ma sempre provando a ridurre ai minimi termini l’impatto ambientale.

MGM Resorts International e Casinò Resort Bellagio, quando il risparmio va di moda

E come non fare riferimento all’MGM Resorts International che si trova a Las Vegas? Questa struttura ha definito e attivato un programma complessivo di responsabilità ambientale in tutte e quindici le proprietà. Una pianificazione nel tentativo di diminuire il più possibile il consumo di risorse energetiche su questo pianeta. Basti pensare come questo progetto ha già dato i primi risultati: nell’ultimo quinquennio, sono stati risparmiati ben 667 mila MMBtu di gas naturale, che corrispondono all’incirca a oltre 120 mila barili di petrolio.

Nel corso degli ultimi anni, questo colosso del gioco d’azzardo ha risparmiato più di 420 milioni di kWh di energia elettrica proprio grazie all’attività di conservazione. Spostando l’attenzione sull’acqua, invece, la compagnia è riuscita a risparmiare circa 2,5 miliardi di litri. Sono state riciclate pure le carte dei giocatori: quest’ultima attività è aumentata del 355% in confronto al 2007.

Tutti gli appassionati del gioco d’azzardo conoscono per fama il Casinò Resort Bellagio: anche qui, l’eco-sostenibilità non è un dettaglio di poco conto. Al suo interno sono state installate, ad esempio, la bellezza di 19 mila lampadine a LED, che hanno preso il posto delle vecchie lampadine a incandescenza. Tali lampadine di nuova generazione sono state installate in ben 2200 slot machine, ma anche in 400 sensori di movimento dei vari uffici. Interessante notare anche come l’acqua utilizzata per lo spettacolo “O” e per il Lake Resort sia non potabile. Non solo, dal momento che è stato predisposto un progetto per re-impiegare gli asciugamani e le lenzuola, in modo tale da evitare la spesa di oltre 15.5 milioni di litri d’acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.