Ecotassa 2020, i modelli delle auto che pagano l’imposta

di Fabiana Commenta

 

Sono numerosi i modelli di automobili a benzina o diesel acquistate dal 31 marzo del 2019 e fino a dicembre 2020 che saranno soggette alla nuova Ecotassa nel caso in cui superassero i emissioni di anidride carbonica stabilite dalla legge.

L’Ecotassa in pratica è una maggiorazione da pagare se l’auto supera i 160 grammi di CO2 per chilometro: l’Ecotassa  dovrà essere pagata in fase di immatricolazione che viene calcolata sulla base alla quantità di emissioni per cui maggiori sono le emissioni dell’auto, maggiore sarà anche l’imposta da pagare. In questo modo il Governo intende scoraggiare la scelta di automobili inquinanti per favorire invece l’acquisto di veicoli elettrici e ibridi. 

Ecotassa, l’imposta da pagare 

Le automobili che saranno sottoposte al pagamento dell’Ecotassa, sono state suddivise in quattro gruppi in base alle diverse emissioni indicate sul libretto di circolazione. Per ciascun gruppo è previsto un diverso importo da versare. 

Eco tassa da 1000 euro: se le emissioni sono comprese tra i 161 e i 175 g/km . 

Eco tassa da 1600 euro: se le emissioni sono comprese tra i 176 e i 200 g/km.

Eco tassa da 2000 euro: se le emissioni sono comprese tra i 201 e i 250 g/km. 

Eco tassa da 2500 euro: se le emissioni sono comprese oltre i 250g/km di CO2. 

Chiunque abbia acquistato o acquisterà una nuova automobile a benzina o diesel da marzo del 2019 e fino alla fine del 2021, dovrà controllare i valori delle emissioni sul libretto di circolazione e pagare l’eventuale eco tassa prevista.

Ecotassa, le marche e i modelli di automobili che dovranno pagare l’imposta

Quali sono le automobili che dovranno pagare l’imposta?

Ecco la lista al momento disponibile. 

Abarth: 124 Spider

Alfa Romeo: 4C 1750, Giulia, Giulietta e Stelvio

Aston Martin: DB11, DBS Superleggera, Rapide S, V12, Vanquish cabrio e V8 Vantage

Audi: A3, A4, A5, A7, A8, A6 A6 allroad, R8, RS3/4/5/6/7, S1/3/4/5/6/7, SQ5/7, TT, Q5, Q7 e Q8

Bentley: Bentayga, Continental GT e Flying

BMW: 335d, 340i, 435d, 440i, 540i, 640d, 640i, 650i, 740Ld, 750d, M1/2/4/5/6, e X3/4/5/6/7, Serie 1, Serie 2, Serie 3, Serie 5, Serie 6 Gran Turismo, Serie 7, Serie 8

Citroen: SpaceTourer

Ferrari: 488 GTB e Spider, 812, F12, GT4 Lusso, Portofino e LaFerrari

Fiat: 500X, 500L, Doblò, QUBO e Tipo

Ford: Edge, Focus, Kuga, Mondeo e Mustang, Galaxy e S-Max

Jaguar: E-pace, F-pace, F-type, XE, XF e XJ

Jeep: Cherokee, Compass, Grand Cherokee, Renegade e Wrangler

KIA: Optima, Sportage e Stinger

Land Rover: Defender, Discovery, Evoque, Range Rover Sport, Range Rover Velar e Range Rover

Maserati: Ghilbi, Levante, Quattroporte

Mazda: CX-5

McLaren: 540C, 570GT, 570S e 720S

Mercedes: Classe B/C/E/G, GLA, GLC, GLE, GLS, CLA, GT, Maybach, S350/400/450/560/600/63/65, SL, SLC, V200 e V250, Classe C, Classe E,Classe G, Classe GLB, Classe S, CLS coupé, Classe V, GLC suv, GLC coupé

Mitsubishi: Eclipse Cross, Outlander, e Pajero

Nissan: X-Trail, 370Z e GT-R

Opel: Combo, Insignia, Mokka e Zafira

Peugeot: Traveller BlueHDi

Porsche: Macan, 718 Cayman, 911, Cayenne e Panamera

Renault: Koleos, Espace e Mégane

Seat: Alhambra, Leon e Tarraco

Suzuki: Jimny

Toyota: GT86 e Land Cruiser

Volkswagen: Multivan, Tiguan, Tiguan Allspace e Touareg

Volvo: S90, V60, V60 Cross Country, V90, XC40, XC60 e XC90

Ecotassa, come funziona

Il versamento dell’Ecotassa non viene gestita dal venditore o dal concessionario, ma sarà l’acquirente stesso a dover versare l’imposta tramite il modello F24, indicando i dati dell’auto e il codice tributo 3500.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.