Elezioni 2013 a Roma tra carta sprecata, asfalto divelto e abusivismo (gallery)

di Redazione 1

Anche Roma, come le altre città del Bel Paese, è teatro di campagna elettorale ma la Capitale si fa notare ancora una volta per essere la città dell’abusivismo, della carta sprecata e dell’asfalto divelto. Guadate voi stessi le fotografie mandate all’associazione Earth Onlus dai cittadini stufi di vedere il loro denaro sprecato per le affissioni di carta, carta e ancora carta che ricopre muri e marciapiedi.

Ogni anni la stessa storia, verrebbe da commentare. Eppure, è così. Ogni campagna elettorale costa all’ambiente milioni e milioni di CO2 e di gas serra, di risorse e di rifiuti. A Roma la situazione è così evidente che i cittadini hanno cominciato a mandare le immagini di quello che è stato definito lo “scempio elettorale” all’Associazione Earth Onlus per l’abbandono e il degrado che ricopre la Capitale: carta sprecata che con la pioggia cade in terra divenendo una poltiglia, asfalto divelto e abusivismo. Il lavoro onesto degli attacchini è messo in pericolo dagli abusivi. Alcune settimane fa, racconta un cittadino sul web, una signora nel tratto di via Casilina all’altezza del GRA è riuscita a fuggire per poco a degli uomini colti in flagrante mentre attaccavano manifesti abusivi. Il muro di cinta della futura Metro C è stato chiamato dai comitati del quartiere di Torre Angela, nell’VIII municipio, “il muro della vergogna” per le affissioni delle elezioni 2103 che lo stanno ricoprendo a macchia d’olio. Come spiega il presidente di Earth Onlus, Valentina Coppola

E’ chiaro che si tratta di un ingente giro economico per il quale vale la pena, per i partiti, spendere centinaia di migliaia di euro per i manifesti e altrettanti denari per poi far ripulire i muri rimpinguando la discarica. non parliamo poi dei marciapiedi ridotti a una groviera dalle strutture elettorali e che dovranno essere rappezzati grazie a qualche bell’appaltino.

Guardate la gallery delle foto e giudicate voi stessi. Nel frattempo Earth Onlus ha deciso di agire inviando un esposto alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti per “denunciare le illegalità ambientali effettuate con sperpero di denaro pubblico”.

[Fonte e foto: Earth Onlus]

Commenti (1)

  1. wh0cd371075 [url=http://buytenormin.tech/]tenormin[/url] [url=http://buy-motilium.tech/]motilium usa[/url] [url=http://lipitoronline.review/]lipitor[/url] [url=http://cialissofttabs.gdn/]generic cialis soft tabs 20mg[/url] [url=http://propeciaonline.site/]propecia online[/url]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.