Grecia, l’emiro del Qatar si compra sei isole

di Matteo Carriero Commenta

Grecia, l’emiro del Qatar sua altezza Hamad bin Khalifa al Thani, si compra sei isole e potrebbe, secondo molti, tornare alla carica per ottenere anche l’isola di Skorpios. Il paese che affronta la peggior crisi della sua storia apre a investitori e vende anche parte di se stesso.

La Grecia è in saldo e c’è chi non intende farsi sfuggire l’occasione di acquistare a basso prezzo: l’emiro del Qatar ha da poco acquistato sei piccole isole greche del mar Ionio pagandole una cifra certo non piccola, ma di certo molto inferiore a quanto si potrebbe immaginare: solo 8 milioni e mezzo di euro. Sua altezza Hamad bin Khalifa al Thani potrebbe tuttavia voler continuare con gli acquisti: gli starebbe particolarmente a cuore, a quanto sembra, l’isola di Skorpios, nota anche per le nozze tra Jacqueline Kennedy e Aristotele Onassis, il cui prezzo tuttavia è stato considerato, per ora, non abbastanza basso (200 milioni di euro).

La Grecia continua a precipitare nella crisi e questa svendita di una parte del suo straordinario patrimonio naturale ne è una prova. Stando a quanto riferisce il Guardian l’emiro, in vacanza sul suo yacht vicino a Itaca, avrebbe deciso di acquistare le piccole isolette nei dintorni. Essendovene altre 12, come dicevamo, lo shopping di isole potrebbe non essere terminato. Se da un lato i precedenti proprietari (greci) ne sono felici in quanto non più in grado di pagare le tasse, stando a quanto dichiarato, dall’altro i cittadini della Grecia si dimostrano feriti nell’orgoglio.

Ci si potrebbe domandare se l’emiro intende mantenere pressoché invariate le isolette acquistate. La risposta è no. È infatti noto che le autorità greche hanno ricordato che la massima costruzione permessa sulle Echinadi è di 250 metri quadri, ma l’emiro ha già risposto (come ha dichiarato il sindaco di Itaca) che il limite è alquanto basso. Solo il bagno della sua casa in Qatar è grande 250 metri quadri.

Photo credits | worldislandsinfo su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.