Ambiente, Ilva Taranto caso nazionale per governo Monti

di Redazione 2

Dopo gli scioperi dell’ultima settimana il caso Ilva di Taranto continua a far parlare di sè, chiamando in causa anche il governo. E il presidente del Consiglio Mario Monti risponde convocando una riunione per il prossimo 17 aprile 2012 per fare dell’emergenza ambientale della regione Puglia un caso nazionale, in un momento peraltro delicato per quel che riguarda lavoro, salute e ambiente.

A convocare il presidente Monti sono stati il senatore Latorre Pd e il deputato Fitto Pdl dopo un vertice con Nichi Vendola. La situazione dell’Ilva difatti non ha colore politico. Già questa mattina ha avuto inizio a Roma la revisione dell’Autorizzazione integrata ambiente (Aia) dell’acciaieria del gruppo Riva, richieste alcuni giorni fa dal ministro dell’Ambiente Corrado Clini a seguito delle due perizie sull’inquinamento prodotto dall’industria; anche la nomina di Prete come commissario al porto di Taranto fanno auspicare un cambio di rotta e ad una soluzione finale per i cittadini.

Nel caso in cui le perizie verranno riscontrate anche dalla revisione dell’Aia gli alti vertici dell’Ilva dovranno rivedere il sistema di produzione e intervenire per ridurre l’impatto ambientale e allo stesso tempo mettere in atto azioni di bonifica delle aree contaminate, ossia tratti di mare e di terreno nei pressi dell’impianto. Tuttavia la situazione che si è venuta a creare a Taranto non vede tutti della stessa opinione circa le acciaierie e obbliga il governo a dover fare da paciere tra le due parti perché, se da un lato il gruppo Riva è responsabile dell’inquinamento e dell’aumento delle malattie tra i cittadini che abitano nei pressi dell’impianto; dall’altro un’eventuale chiusura o limitazione nella produzione prima che le opere di ammodernamento vengano messe in atto, vede centinaia di operai costretti al licenziamento o alla cassa integrazione. Non tutti insomma sono dell’idea che “Tutela del lavoro è uguale a tutela dell’ambiente”. Attendiamo il prossimo vertice di aprile.

[Fonti: La Gazzetta del Mezzogiorno]

[Foto: mafe su Flickr]

Commenti (2)

  1. Everything is very open with a really clear explanation of the challenges.
    It was really informative. Your site is very helpful. Thanks for sharing!

    Also visit my webpage :: ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.