L’INGV lancia Hai sentito il terremoto, una nuova app per Android

di Matteo Carriero Commenta

L’INGV propone una nuova app terremoti per Android intitolata Hai sentito il terremoto?, per l’informazione e il monitoraggio in tempo reale delle scosse sismiche, comprendente mappe degli effetti in scala Mercalli, udibilità del rombo sismico, attenuazione e altro ancora, il tutto grazie anche all’apporto dei cittadini, che possono arricchire il database in tempo reale compilando semplici questionari via web o tramite l’app stessa.

Arriva Hai sentito il terremoto? la nuova app dell’INGV, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologi, pensata per dispositivi Android, dedicata all’informazione in tempo reale sui terremoti che si verificano nella penisola. Una app che nel giro di soli 3 giorni è già stata installata sul proprio device da un migliaio di utenti italiani. L’applicazione permette aggiornamenti rapidissimi grazie anche all’aiuto dei cittadini, che possono inviare informazioni riguardanti i sismi in ogni momento tramite il sito Haisentitoilterremoto.it, nonché attraverso la stessa app. Tramite questa sarà possibile esplorare le mappe degli effetti delle scosse in scala Mercalli, nonché avere informazioni sull’udibilità dei rombi sismici e i diversi gradi del terremoto percepiti in relazione alla distanza dall’epicentro (attenuazione). L’app prevede anche la possibilità di diventare corrispondenti, ovvero di ricevere sistematicamente tramite email le rilevazioni dei terremoti registrate dalla rete sismometrica dell’INGV.

Vi è inoltre una nuova, utilissima funzione: è possibile inviare una segnalazione istantanea (che viene localizzata automaticamente in base alla posizione dello smartphone), per avvertire di un terremoto in atto nella propria zona. Una funzione che rientra in un progetto per una nuova rete sperimentale d’allerta, coadiuvata dall’INGV per i cittadini e insieme ai cittadini. Per chiunque volesse avvalersi di questa nuova app gratuita, che si aggiunge alla precedente applicazione INGVTerremoti per il monitoraggio dei terremoti in tempo reale rilasciata qualche tempo fa, non deve fare altro che scaricarla: ecco il link per la nuova app INGV Hai sentito il terremoto?.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.