Inquinamento e malattie polmonari, l’esposizione da bambini provoca danni a lungo termine

di Paola P. 1

 Stephania Cormier, Professore Associato di Farmacologia presso l’LSU Health Sciences Center di New Orleans, ha dimostrato per la prima volta che l’esposizione precoce e persistente ai radicali liberi contenuti nelle polveri sottili colpisce a lungo termine la funzione polmonare. I risultati della sua ricerca sono stati presentati nel corso dell’11° Congress on Combustion By-Products and Their Health Effects svoltosi all’Environmental Protection Agency Conference Center in Research Triangle Park, N.C.

La Cormier ha effettuato ricerche per determinare come l’inalazione e l’esposizione a fattori ambientali quali allergeni, inquinanti e virus respiratori durante l’infanzia porti a sviluppare malattie infiammatorie e respiratorie, come la broncopneumopatia cronica ostruttiva e l’asma da adulti.

Studi in laboratorio hanno evidenziato come le polveri sottili siano responsabili di disfunzioni legate proprio allo sviluppo di malattie polmonari, nonchè a variazioni nelle risposte immunitarie del nostro organismo, con danni permanenti.

Non è una sorpresa che gli aumenti dei tassi di particolato (PM) nell’atmosfera siano associati ad un aumento di ricoveri ospedalieri per sintomi respiratori inclusa l’asma, osserva il Dott. Cormier. Di nuovo c’è invece scoprire che l’esposizione a livelli elevati di particolato durante la prima infanzia suscita effetti a lungo termine sulla funzione polmonare e incide sullo sviluppo polmonare dei bambini.

Questi risultati potrebbero essere di particolare importanza perché la US Environmental Protection Agency, infatti, non regolamenta ancora le emissioni di polveri sottili.

Secondo il National Institutes of Health, più di 12 milioni di americani attualmente sono ammalati di BCPO e altri 12 milioni probabilmente lo sono ma non lo sanno ancora. L’asma è la malattia cronica più comune durante l’infanzia e colpisce, secondo le stime, 6,2 milioni di bambini solo negli Stati Uniti.

[Fonte: Louisiana State University Health Sciences Center (2009, July 23). Infant Inhalation Of Ultrafine Air Pollution Linked To Adult Lung Disease. ScienceDaily. Retrieved July 24, 2009, from http://www.sciencedaily.com­ /releases/2009/07/090722123751.htm]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.