Legambiente e Ecolamp oggi e domani per riciclare le lampade a basso consumo

di Redazione 1

E’ partita oggi la raccolta gratuita delle lampade a basso consumo esauste presso i centri commercial e i punti vendita che hanno aderito, numerosi, all’iniziativa promossa da Ecolamp e Legambiente. Anche domani i volontari dell’associazione ambientalista e del consorzio che si occupa della raccolta e del trattamento delle sorgenti luminose a basso consumo esauste, daranno vita alla seconda edizione della campagna informativa “Illumina il riciclo” e informeranno i cittadini sul corretto smaltimento dei Raee (Rifiuti di apparecchiature elettrice ed elettroniche), di cui le lampade di nuova generazione fanno parte.

Sono oltre 20 le città del Bel Paese che hanno aderito all’iniziativa “Illumina il riciclo” promossa dal consorzio Ecolamp e da Legambiente, tra cui Milano e Roma, dove i punti di raccolta sono stati messi rispettivamente presso il Carrefour di Viale Monza 134 e presso i centri romani Unicoop Tirreno di via Cornelia 154 e il centro Coop di Largo Nino Franchellucci. Gli info-point sono un’occasione per ricordare come il 95% delle lampade a basso consumo possono essere riciclate. Dal loro trattamento si recuperano il vetro, i metalli, le plastiche e si evita la dispersione nell’ambiente di mercurio che, seppure in minime quantità, può essere dannoso per gli ecosistemi. Per smaltire e riciclare le lampade di nuova generazione oltre alla campagna di raccolta Ecolamp e Legambeinte, si possono portare presso le isole ecologiche comunali, oppure riconsegnare al negoziante in occasione dell’acquisto di un nuovo prodotto equivalente, ossia per il “ritiro uno contro uno“. Il riciclo dei rifiuti elettrici ed elettronici, spiega il direttore generale di Legambiente Rossella Muroni

stanno diventando una parte consistente della nostra vita e un problema da risolvere. Ogni anno ne produciamo circa 20 milioni di tonnellate tra telefonini, lettori musicali, televisori, computer, per non parlare di frigoriferi e lavatrici. Riciclarli significa non solo salvaguardare le risorse del Pianeta, ma anche risparmiare energia.

[Fonte e foto: Ecolamp]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.