Case prefabbricate a risparmio energetico con la parete passiva di Hartl Haus

di Paola P. 3

Una casa prefabbricata economica e personalizzata in base alle esigenze abitative, una costruzione a basso impatto, con tempi di realizzazione brevi, una garanzia pluridecennale, un edificio che costruisca le sue fondamenta sul risparmio e sull’efficienza energetica. E’ quanto propone Hartl Haus, azienda austriaca con sede italiana a Merano (Bz), pioniera nelle case klima:aktiv con oltre 40.000 abitazioni all’attivo. Ne parliamo in relazione ad un’interessante innovazione lanciata recentemente sul mercato del prefabbricato che porta proprio la firma del brand austriaco: una parete passiva che garantisce un isolamento termico ecocompatibile.

La new entry della Hartl Haus misura appena 41,5 centimetri di spessore eppure è in grado di garantire risultati ottimali, il tutto grazie all’impiego di materiali edili, rigorosamente locali, come il gesso, la lana di roccia ed il legno. Rimanendo sulla scelta dei materiali, dall’azienda ci spiegano di aver scelto, per i prefabbricati, pannelli che si compongono di fibra gesso, un’opzione preferibile, per diversi ragioni, al cartongesso. In primis per il fattore comfort, dal momento che la fibra gesso ha una maggiore assorbenza dell’umidità, umidità che viene poi rilasciata gradualmente negli ambienti abitativi, rendendo il clima interno più salubre. Altro vantaggio è costituito dalla portata a tassello di 55 kg dei pannelli in fibra gesso, caratteristica che garantisce una maggiore resistenza in rapporto al cartongesso.

Quando si pensa ad una casa prefabbricata spesso ed ancora oggi ci si dipinge soluzioni abitative temporanee, impersonali, limitate anche nello spazio. In realtà osservando questo edificio, progettato dall’azienda per gli Essmeister, ci si rende conto di quanto i prefabbricati non abbiano nulla da invidiare alle costruzioni tradizionali. Questo progetto, ad esempio, con i suoi 190 metri quadri su due piani, è riuscito a coniugare le esigenze di una famiglia che aveva la necessità di un collegamento con l’abitazione dei genitori ed inoltre cercava un ottimo isolamento acustico per via di una strada molto trafficata nelle vicinanze. I consumi sono stati ottimizzati grazie alle pareti Powertherm-Plus. Quanto ci è voluto per tirarla su? Appena tre mesi!


Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>