Educazione ambientale: Umbria, Bando per le scuole

di Fil Commenta

La Giunta regionale dell’Umbria ha stanziato 150 mila euro per quanto riguarda il concorso “A scuola nell’ambiente” relativo all’anno scolastico 2011-2012. Tutti gli istituti potranno partecipare per quello che è un progetto relativo all’educazione ambientale: dalle scuole dell’infanzia alle scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado. Inoltre, sul totale degli stanziamenti, 35 mila euro serviranno a finanziare progetti per la riduzione della produzione dei rifiuti.

Ogni progetto, che può essere presentato da una sola classe, da più classi, o da tutto l’istituto scolastico, dovrà essere oggetto di elaborazione insieme ai Centri di Educazione Ambientale della Regione Umbria. Il contributo ottenibile con il progetto green, nell’ambito dei fondi stanziati, sarà commisurato non solo ai materiali necessari per la realizzazione, ed alle esigenze di tipo logistico, ma anche al numero degli alunni partecipanti sulla base di un apposito tariffario.

In accordo con quanto riporta il sito Internet della Regione Umbria, l’ammontare massimo dei contributi erogabili non potrà superare l’80% delle spese ritenute ammissibili per ogni progetto presentato. Tutte le domande d’ammissione al concorso, e i progetti, dovranno essere presentati entro e non oltre la data del 14 ottobre del 2011.

In merito l’assessore Silvano Rometti ha affermato che i temi dell’ambiente e l’educazione ambientale sono al centro delle politiche e delle attività della Regione Umbria, e che è importante che la scuola e le istituzioni si occupino di impartire ai bambini ed alle giovani generazioni le pratiche ambientali e il rispetto per la natura; tutte questioni che sono vitali per il loro futuro.

Sebbene con risorse limitate, la Regione Umbria è così riuscita, anche se parzialmente, a venire incontro ed a dare risposte alle istanze formulate dai CEA, i Centri di Educazione Ambientale della Regione Umbria. Così come sui temi proposti c’è grande interesse e sensibilità da parte degli Istituti scolastici di ogni ordine e grado.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>