Legambiente: i 10 alberghi più eco d’Italia

di Paola P. 1

Hotel Viticcio

Abbiamo sempre tessuto le lodi delle strutture ecologiche in generale. Ma con l’avvicinarsi della bella stagione l’associazione ambientalista italiana per eccellenza, Legambiente, ha voluto recensire gli hotel più ecologici d’Italia. Ed il dato sorprendente è che di alberghi che rispettano le 10 norme ecologiche severissime sono parecchi, ben 365. Per riuscire a districarsi tra le varie offerte, e anche per creare una certa competizione, Legambiente ha deciso di stilare una top 10 delle strutture migliori, consigliate per la prossima stagione.

E’ molto importante prima di tutto notare quali sono le regole a cui una struttura deve sottostare per poter essere considerata ecologica. Punto primo: i rifiuti. Bisogna ridurli (acquistando prodotti con pochi o nulli imballaggi) e riciclarli; poi deve contenere i consumi idrici; attuare il risparmio energetico (dalle lampade a basso consumo alla riduzione dello spreco tramite elettrodomestici); collaborare per la tutela dell’ambiente circostante; promuovere una dieta sana; valorizzare la tradizione gastronomica locale; incentivare il trasporto pubblico e/o a basso costo; ridurre o annullare l’inquinamento acustico; promuovere e valorizzare i beni culturali e ambientali del posto; ed infine coinvolgere gli ospiti nei comportamenti eco-sostenibili.

Se volete consultare tutti gli alberghi che hanno ricevuto l’attestato di Legambiente, è possibile consultare l’elenco da questo link, ma la top 10 è la seguente:

  1. Hotel Viticcio (Isola d’Elba): sono ben 36 i punti per i comportamenti ecologici di ogni genere, tra i più disparati, dall’utilizzo di carta ecologica ai centri per il riciclaggio, dal 100% di docce e lavandini che hanno installati i sistemi di risparmio energetico alle auto elettriche per gli spostamenti all’interno della struttura, fino all’organizzazione di corsi sulla salute ambientale aperti a tutti;
  2. Hotel Dory (Riccione): 34 punti, come l’iniziativa di eliminare le bibite in lattina e l’integrazione dei prodotti sanitari con quelli naturali;
  3. Hotel Universal (Senigallia, Ancona): 30 punti, tra cui la disponibilità delle biciclette gratuite per visitare i paesaggi circostanti e l’utilizzo di prodotti provenienti dal commercio equo e solidale;
  4. Agriturismo Iscairia (Ascea Marina, Salerno): ben 37 punti a favore, con punte d’eccellenza nell’informazione al pubblico sugli aspetti ambientali con un angolo lettura fornito di pubblicazioni scientifiche su tali argomenti;
  5. Bed & Breakfast Piazza Nuova Guest House (Ferrara): 34 punti provenienti soprattutto dai cibi coltivati nelle zone intorno alla struttura e l’attività di sensibilizzazione verso il risparmio idrico;
  6. Agriturismo Corte Papadopoli di Ca’ Mello (Porto Tolle, Rovigo): 36 punti, tra cui escursioni in bicicletta organizzate e forte utilizzo di lampade a risparmio energetico;
  7. Bed & Breakfast Il Dosso di Nigoline (Sebino/Franciacorta, Brescia): 30 punti, tra cui promozione di eventi culturali/ambientali del posto e area attrezzata per biciclette;
  8. Ristorante Don Claudio (Jesolo Lido, Venezia): 33 punti, tra cui cambio della biancheria richiesta dal cliente solo quando è necessario e riduttori degli sprechi idrici del 90%;
  9. 5 strutture di Finale Ligure (Savona) che hanno ottenuto 36 punti di azioni ecologiche;
  10. Hotel Lovere (Alto Sebino, Bergamo): 29  punti.

Fonte: [Legambiente]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>