Notte di Capodanno, consigli per tutelare gli animali dai botti

di Matteo Carriero 1

capodanno animali bottiSiamo ormai prossimi alla notte di Capodanno 2013-2014 e diverse associazioni animaliste hanno proposto alcuni consigli per tutelare gli animali dai botti, per cercare di ridurre la loro ansietà e il loro spavento e non rischiare che fuggano via o incorrano in incidenti.

La notte di Capodanno, si sa, è tra le più odiate dagli animali per via dei botti che li terrorizzano, precipitandoli in uno stato in cui è purtroppo più facile che incorrano in incidenti, per il quale è inoltre possibile che giunga perfino il decesso. Relativamente agli animali domestici la Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente ha diffuso un piccolo vademecum con le regole per gestire al meglio questa difficile notte per i nostri amici animali.

Regole semplici e chiare per la notte di Capodanno: anzitutto è bene non lasciare i nostri compagni animali da soli, nemmeno all’aperto e tanto meno legati. Per chi ha dei gatti in casa attenzione a non farli uscire nel periodo più caldo, attorno alla mezzanotte: le escursioni dei gatti domestici possono tramutarsi in veri incubi e i pericoli, tra i botti talvolta estremamente potenti, sono numerosi. Allo stesso modo è bene evitare di portare fuori i cani nell’orario clou, e, se è proprio necessario, è fondamentale non slegarli mai dal guinzaglio (il rischio di una detonazione improvvisa che potrebbe farli scappare è alto).

Per tutelare gli animali domestici dai botti nella notte di Capodanno le associazioni animaliste ricordano inoltre che la situazione ideale è quella in cui possano sedere in un luogo comodo e rassicurante, e che è bene mostrarsi tranquilli e rassicuranti specialmente all’approssimarsi della mezzanotte. Si consiglia inoltre di tenere le tapparelle abbassate e la TV a volume elevato. Resta inoltre importante assicurarsi che gli animali abbiano un indirizzo e un numero di telefono sulla medaglietta affinché, nello sciagurato caso che scappino, possano essere più facilmente riportati a casa.

Photo Credits | visualpanic su Flickr

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>