Biomasse: una valida fonte di energia pulita

di Redazione 2

Una grossa fonte di energia naturale che contemporaneamente ci permette anche di eliminare gli scarti delle nostre attività agroforestali, deriva dalle biomasse.

Le fonti di energia da biomassa sono praticamente costituite dalle sostanze di origine animale e vegetale, non di natura fossile da cui deriva invece il petrolio, che possono essere usate come combustibile per produrre energia.


Il legno è una di quelle fonti che ad esempio non ha bisogno di subire trattamenti per divenire un combustibile mentre altri scarti vegetali e rifiuti urbani vengono prima processati in un digestore.

Alcune delle principali materie energetiche da biomasse sono: legname da ardere, rifiuti urbani, scarti dell’industria agroalimentare, rifiuti agricoli e forestali fino alle specie vegetali che vengono coltivate apposta per questo scopo.

La combustione derivante dalle biomasse permette di avere energia completamente pulita infatti questo tipo di combustione libera nell’ambiente la quantità di carbonio che le piante hanno assimilato durante la crescita e le quantità di ossidi di azoto e di zolfo sono sempre inferiori a quelle rilasciate dai combustibili fossili.

Le opere di riforestazione che vengono svolte nelle zone semidesertiche sono fra le prime opportunità di recupero dei terreni che altrimenti sarebbero abbandonati e che vengono così destinati alla produzione di biomasse oltre che al miglioramento dell’aria che respiriamo.

Sappiamo tutti infatti che i “polmoni verdi” presenti sul nostro pianeta, riducono drasticamente l’inquinamento e le dosi di anidride carbonica presenti nell’aria.

Un valido esempio dell’utilizzo di biomasse ci vene dall’industria finlandese dove grandi quantità degli scarti prodotti dalla lavorazione di legno e carta vengono trasferiti alle centrali termiche per divenire nuova fonte di energia.

In questo modo si evitano i costi per un eventuale incenerimento degli scarti e per lo stoccaggio nelle discariche.

Possiamo quindi capire come quello che è un costo da sostenere può essere facilmente trasformato in una validissima opportunità da non lasciarci scappare e da sfruttare per produrre energia elettrica.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.