Ford Focus Electric, inizia la produzione in UE, avrà 162 km di autonomia

di Matteo Carriero Commenta

Notizia interessante dal mondo delle auto elettriche, la Ford Focus Electric, la versione green della vendutissima e pluripremiata vettura della Ford, comincia a essere prodotta in Europa. Avrà 100 km di autonomia con 2-3 ore di ricarica e 162 km di autonomia con la ricarica completa di 3-4 ore.

Inizia in Europa la produzione della Ford Focus Electric: la prima auto elettrica è stata da poco completata a Saarlouis, in Germania, e si tratta della prima vettura Ford esclusivamente elettrica del continente. A essa seguiranno due modelli ibridi, la C-Max Energi e la Mondeo, ibridi elettrici che saranno prodotti a partire dal 2014. La Focus invece sarà disponibile per la vendita già da luglio 2013.

Il motore della Ford Focus Electric a zero emissioni è da 145 cavalli e spinge la vettura fino a 135 km orari. Il sistema di ricarica integrato è da 6,6 kW, con tempi e autonomia indicati (tenendo sempre conto che tali tempi possono essere influenzati da vari fattori, perciò vanno considerati come indicativi). Particolarmente interessante risulta la tecnologia di ricarica generativa che consente il recupero di energia cinetica dispersa in frenata fino al 95% e la funzione Brake Coach che assiste il proprietario nella guida spingendolo a non eccedere con le accelerazioni (migliorando il trasferimento di energia).

Inutile dire che la notizia è stata commentata con entusiasmo dai responsabili Ford. Bernhard Mattes ha sottolineato, tra le altre cose:

La nostra filosofia è dare ai nostri clienti il potere di scegliere la soluzione per la mobilità sostenibile più adatta alle loro necessità, sia con motori convenzionali ad alta efficienza che con propulsioni alternative.

Senz’altro la Focus elettrica potrebbe interessare un’amplissima platea di cittadini europei, tuttavia ancora non sappiamo a quale prezzo verrà venduta, e sarà questo (come spesso accade per le vetture elettriche) a determinare quanto potrà diffondersi il mezzo. Non possiamo che augurarci che non sia proibitivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.