Scioglimento ghiacciai in Patagonia sufficiente a ricoprire l’intera Europa

di Marco Mancini Commenta

Negli ultimi 12 anni i ghiacciai che sono andati persi in Patagonia, probabilmente l’area che nel mondo risente di più del riscaldamento globale, sarebbero stati sufficienti a ricoprire l’intera Europa con un paio di centimetri d’acqua. L’ha attestato l’American Geophysical Union che ha rilevato che nell’ultimo decennio la perdita di ghiaccio nella zona del Sudamerica è aumentata notevolmente rispetto al decennio precedente.

Secondo i loro calcoli tra il 1970 ed il 2000 si sono sciolti talmente tanti ghiacci che il livello del mare è salito mediamente di 0,042 millimetri ogni anno. Dal 2000 ad oggi invece i millimetri annui medi sono saliti a 0,067. Ciò significa che negli ultimi 12 anni il livello del mare è salito già di 80 cm a fronte di una perdita di 1,8 metri di ghiaccio l’anno e 20 miliardi di tonnellate d’acqua, circa novemila volte la quantità immagazzinata nella diga di Hoover.

Troviamo alcuni ghiacciai che sono stagnanti e anche alcuni che hanno un leggero progresso, ma nel complesso, il ritiro ed il diradamento sono prevalenti. È interessante notare che vediamo il diradamento verificarsi fino alle quote più elevate, dove presumibilmente dovrebbe fare più freddo

ha spiegato il ricercatore della Cornell University Michael Willis in un comunicato. Dunque nemmeno dove le temperature dovrebbero essere più rigide la situazione migliora, ed è esattamente la fotografia della Terra in questo momento. E soprattutto già in un certo senso lascia presagire quello che succederà nei prossimi anni a tutti i ghiacciai del mondo se non si riuscissero a rallentare i processi che portano al riscaldamento globale.

Il fenomeno che si sta verificando oggi riguarda un circolo di riscaldamento, piogge in aumento e scioglimento dei ghiacci, che a loro volta fanno ricominciare il ciclo, ma ogni volta diventa sempre più potente. Un fenomeno a cui stiamo assistendo anche alle latitudini più elevate con in Groenlandia dove lo scioglimento dei ghiacciai è altrettanto preoccupante. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Geophysical Research Letters.

[Fonte: Livescience]

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.