Elicotteropoli: San Paolo, la prima città servita da elitaxi

di Redazione 1

A San Paolo, in Brasile, ci sono ben 210 eliporti e 21 corridoi aerei. La città è ampia 1.523 chilometri quadrati, e si può andare da una parte all’altra in 15 minuti, prendendo uno dei tanti elicotteri che si trovano sugli edifici più alti, sopra hotel ed uffici.
Gli uomini d’affari li usano per spostarsi da una parte all’altra: dalla palestra al ristorante, di edificio in edificio, guardando distrattamente in basso, fra le miriadi di auto bloccate nel traffico.
San Paolo è infatti una megalopoli da 11 milioni di abitanti e i business man hanno abbandonato da tempo suv, taxi e limousine, per non rischiare di perdere tempo. E così vivono ad un livello letteralmente più alto e sono diventati pendolari dei cieli. Evitano così stress da ingorghi, file estenuanti, bambini che chiedono la carità e brutti incontri.


Ma se pensate che prendere l’elicottero per spostarsi sia un capriccio da vip vi sbagliate. Non a San Paolo. La città brasiliana comprende 2000 favelas poverissime, ed è teatro di oltre 9000 omicidi all’anno e 130 sequestri di persona. A San Paolo, quando sono con i piedi per terra, anche i ricchi piangono. Ecco perchè spostarsi in elicottero sembra la soluzione più sicura.

Ormai la città sembra essersi divisa in due parti: sotto la giungla urbana, sopra una sorta di Olimpo, dove ci si muove senza inconvenienti, furti, sequestri o rapine. Solo nel 2006 sono stati registrati 62 voli urbani. San Paolo detiene il primato sia per il numero di eliporti che per le ore di volo effettuate ogni anno. E si è dotata anche degli elitaxi. La tariffa per un biposto è di 345 euro all’ora, 2770 euro per un elitaxi a 6 posti.


C’è anche la possibilità di acquistare gli elicotteri in multiproprietà, cosa che fanno molte compagnie locali, per abbattere i costi di trasporto dei clienti. Il prezzo di un elicottero monomotore Esquilo è astronomico: 1,6 milioni di euro, ma con la multiproprietà si può scendere a 170000 euro individuali. In questo caso bisogna però prenotarlo in anticipo e verificare la disponibilità. Sarà per questo che i vip preferiscono invece acquistarlo privato?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.