Expo2015, il padiglione Olanda a Milano punta a informare incuriosendo

di Matteo Carriero Commenta

Continua il nostro viaggio virtuale tra i padiglioni dell’Expo 2015 di Milano: esaminiamo oggi il padiglione dell’Olanda, che si presenta estremamente diverso da qualunque altro fin qui analizzato. Tantissimi colori, spazi aperti, materiali plastici, tendoni, neon dalle luci aggressive in uno spazio allungato che da un lato incuriosisce e diverte, dall’altro tratta temi di assoluta importanza come il cibo, le nanotecnologie, le capacità curative del cibo e la necessità di riflettere attentamente su tutte le scelte che riguardano la produzione e il consumo alimentare nel mondo.

padiglione olanda expo2015Il padiglione dell’Olanda all’Expo2015 di Milano è stato progettato in collaborazione da Gielissen Interiors & Exhibitions, TOTEMS Amsterdam e da DVP Europe Eventmarketing; il tema dell’installazione dei Paesi Bassi è Share, Grow, Live, ovvero Condividere, crescere, vivere. Il padiglione si estende con forma rettangolare molto allungata e presenta delle caratteristiche del tutto originali rispetto agli altri padiglioni, a partire dalla mancanza di una vera e propria porta d’ingresso, sostituita da uno spazio aperto con ingresso indicato da una insegna luminosa con la dicitura Holland e la forma di una mucca.

La superficie occupata dal padiglione è liberamente esplorabile e su di essa i tendoni, le strutture, i colori, richiamano alla mente, come ben si evince dalla foto, l’idea di un piccolo luna park. Nel padiglione sarà presente un’estesa mostra in cui i visitatori potranno approfondire il rapporto tra il paese olandese e il cibo, quindi le tradizioni ma anche i problemi affrontati e lo spirito che anima le soluzioni dello stato nei confronti delle necessità alimentari dei propri cittadini, mentre le varie mostre temporanee, le tende e i mini padiglioni che nel complesso costituiscono l’intero spazio dell’Olanda a Expo2015, sono dedicati a un gran numero di argomenti sempre legati alla tematica del progetto e alla tematica generale dell’esposizione universale milanese, ovvero Nutrire il pianeta – Energia per la vita, tra cui la questione delle biotecnologie e della loro applicazione in ambito agroalimentare, le proprietà delle spezie, le nanotecnologie e molto altro ancora.

Come accennato il tema del progetto del padiglione olandese all’Expo di Milano è Condividere, crescere, vivere. Condividere poiché non si può fare a meno della collaborazione tra i vari stati del pianeta per trovare soluzioni alle sfide che il presente ci pone: l’Olanda al riguarda sottolinea la tendenza e l’abitudine dei cittadini alla collaborazione (si pensi alla grande vocazione commerciale del paese, ma anche alle caratteristiche del territorio stesso). Come esempio di soluzioni creative verrà approfondito il caso della bonifica dei terreni nei Paesi Bassi e della gestione delle risorse idriche e della coltivazione degli spazi.

Crescere è un termine chiave che l’Olanda porterà all’attenzione dei visitatori ricordando le soluzioni agricole innovative e l’equa distribuzione della terra e delle risorse idriche. L’Olanda può porsi come ottimo esempio per le produzioni alimentari al di là di ogni dubbio: basti considerare che nonostante l’estensione limitata del paese lo stato risulta il secondo esportatore mondiale di cibo. Infine il terzo termine chiave del progetto ricorda come una migliore qualità della vita resti l’obiettivo di tutti, e che per raggiungere tali obiettivi non si può prescindere dall’attenta valutazione delle nostre attività produttive e dalla necessità di cooperare più stabilmente e con maggiore convinzione.

Photo credits | Sito ufficiale Expo 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>