La fish-pedicure, quel trattamento di bellezza che fa infuriare gli ambientalisti

di Paola P. 1

 Sono tra quelle persone che amano camminare  a piedi nudi, sulla sabbia laddove lo stato ambientale lo permette, ecco perché le spiagge di agosto affollate di cicche sono off-limits per me, ma anche a casa. Gli esperti sono concordi nell’affermare che il bare footing, il contatto diretto dei piedi con il pavimento o la terra sia estremamente benefico. Spiega Lorenzo Fonzone, ortopedico napoletano. che

Sentire il contatto con la terra permette di attingere energia in grado di riattivare la circolazione e il flusso delle forze vitali all’interno dell’organismo.

Camminare a piedi nudi sull’erba aiuta la postura, migliora l’umore, regala una piacevole sensazione di benessere e, dettaglio non da poco, non ha alcun impatto sull’ambiente, insomma se vogliamo camminare scalzi non facciamo male a nessuno. Diverso è il discorso, invece, per la moda del momento ovvero la fish-pedicure che prevede di inserire i piedi in un acquario pieno di pesci per farsi, testuali parole, coccolare dalla natura che in realtà, se potesse, ci prenderebbe sicuramente a schiaffi per una cosa simile e ne avrebbe ben donde.

Vada per ayuverdica, riflessologia e massaggi plantari che assicurano il benessere delle nostre estremità ma questo trattamento nato in Medio Oriente e che abbiamo pensato bene di non farci mancare importandolo in Europa, potrebbe far sorgere un business che metterebbe a rischio i pesci troppo richiesti nei centri estetici.

In pratica nella vasca in cui mettiamo i piedi ci sono i Garra Rufa, dei pesciolini che fanno parte della famiglia Cyprinidae, che mangiano le cellule morte della nostra pelle, quindi usciamo ben levigati da questo incontro ravvicinato e allo stesso tempo i pesci si cibano.
Per una sessione si pagano tra i 10 e i 20 euro, in base al tempo, più o meno protratto, dell’immersione. Gli ambientalisti hanno avuto non poco da ridire su questa nuova moda. E voi che ne pensate? Vi fareste mangiucchiare dai pesci o è un concetto troppo spinto di immersione nella natura?

[Fonte: Adnkronos]

Commenti (1)

  1. Appreciate this post. Let me try it out.

    Look at my site: ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.