Un mistero che per secoli ha affascinato l’umanità: l’aurora boreale

di Redazione 2

E’ un fenomeno luminoso formato da larghe fasce colorate di rosso, azzurro, verde che si presentano nelle regioni polari sia verso il polo nord sia verso il polo sud. E’ l’energia del vento solare che si trasforma in luce quando si scontra con l’atmosfera della Terra.

Per secoli le aurore hanno costituito un mistero che ha affascinato l’umanità, sfidato gli scienziati, intimorito gli animi delle popolazioni nomadi del Nord Europa, e sono state anche oggetto di congetture ed ipotesi fantasiose da parte di illustri filosofi. I primi osservatori che hanno testimoniato il fenomeno sono stati i Cinesi, i quali descrissero le aurore nel II° secolo a. C come “nuvole luminose che infiammavano le colline”.


L’ aurora polare si può osservare nell’alta atmosfera, normalmente al di sopra del settantacinquesimo grado di latitudine, alcune volte si estende fino alle latitudini medie. Le aurore polari si manifestano contemporaneamente nei due emisferi e prendono nome di aurora boreale nell’emisfero nord e di aurora australe nell’emisfero sud. Ma perché le aurore boreali si vedono solo alle alte latitudini? Bisogna tener presente il campo magnetico terrestre. La Terra è come una grande calamita e le linee di forza del campo magnetico escono dal Polo Nord Magnetico (Canada settentrionale), passano sull’Equatore e rientrano nel Polo Sud Magnetico (Antartide). Le linee di forza sono molto più fitte nei due Poli Magnetici. Le particelle del vento solare hanno carica elettrica e vengono attirate verso i Poli Magnetici dove colpiscono gli atomi dell’alta atmosfera. Ecco perché le aurore boreali sono più frequenti alle alte latitudini, queste fasce luminose quindi nascono da particelle elementari emesse dal sole le quali, arrivando in prossimità della terra, vengono deviate dal campo magnetico terreste e attratte dai suoi poli e si trasformano in fasce di colore. Se per ipotesi non esistesse il campo magnetico terrestre allora lo spettacolo delle aurore boreali si vedrebbe su tutta la Terra. Le aurore si possono verificare in ogni periodo dell’anno, anche se sono favoriti i mesi vicini agli equinozi come Marzo e Settembre.

Commenti (2)

  1. wh0cd897000 [url=http://buybaclofen.click/]buy baclofen[/url] [url=http://buyamoxicillin.site/]where can i buy amoxicillin online[/url] [url=http://lasix.christmas/]lasix without a rx[/url] [url=http://metformin-online.gdn/]buy metformin on line[/url] [url=http://crestor10mg.click/]crestor 10 mg[/url] [url=http://tretinoin-cream-0-1.gdn/]kinerase tretinoin gel 0.05[/url] [url=http://bupropionxl.pro/]zyban bupropion[/url]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.