Gli italiani e gli animali, un affetto che resta immune allla crisi

di Matteo Carriero Commenta

Gli italiani amano gli animali, e la crisi non mette a rischio l’affetto che i nostri concittadini provano per i loro animali domestici: il nuovo rapporto Assalco-Zoomark dedicato al pet care e al pet food è un ottimo indicatore delle relazioni con i quattro zampe in Italia. Vediamo quindi alcune delle statistiche aggiornate relative all’argomento.

Gli italiani amano molto gli animali: è un’affermazione che trova riscontro in molti studi. Ma come la crisi economica influisce sui rapporti con gli animali domestici? La questione è meno rilevante di quanto si potrebbe pensare.

Secondo l’ultimo studio il 55% degli italiani che non hanno un cane vorrebbe adottarne uno, e il 20% è già deciso a farlo entro pochi mesi. Non solo, stando ai dati raccolti entro il il nuovo rapporto Assalco-Zoomark il 59% dei proprietari italiani affermano di non badare a spese per qualunque cosa riguardi i propri animali domestici.

Come ha spiegato Giuseppe Minoia, il presidente di Gfk Eurisko, dalla ricerca è emersa, a conti fatti

una plebiscitaria condivisione del valore degli animali da compagnia, da parte non solo di chi ne possiede, ma anche della totalità dell’opinione pubblica italiana. Più del 90% dei proprietari e più dell’80% dei cittadini attribuiscono benefici reali alla presenza degli animali da compagnia.

Per quanto riguarda il mercato del cibo, vi è un lieve calo in volume del venduto, ma al contempo vi è una crescita in valore. Il calo in volume è fisiologico e dovuto, secondo gli autori del rapporto, a tutta una serie di cause tra cui la diffusione maggiore di cani di taglia piccola e media. In forte crescita i piccoli snack fuoripasto che segnano un incremento del 12.1%. A riguardo il presidente di Assalco Luigi Schiappapietra ha dichiarato:

Gli animali da compagnia sono considerati membri della famiglia per questo i proprietari non rinunciano a garantire loro un’alimentazione industriale preconfezionata in grado di assicurare una nutrizione sana, correttamente bilanciata e studiata appositamente per soddisfare le loro specifiche esigenze nutrizionali.

Photo credits | Randy son of robert su flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.